Andy Murray sicuro n.1 per le prossime dieci settimane

Con il successo a Dubai lo scozzese si è garantito una lunga permanenza al numero uno del ranking ATP

Andy Murray sicuro n.1 per le prossime dieci settimane

L’inizio di stagione 2017 ha certamente riservato molte sorprese. La prima, ovvia, è la vittoria di Roger Federer agli Australian Open. Dopo questa impossibile non menzionare l’ottimo ritorno di Rafael Nadal e la crisi continua d Novak Djokovic che non riesce a ritrovarsi in campo e fuori. In poco più di due mesi però Andy Murray, nonostante non abbia brillato in Australia, ha consolidato la sua posizione in testa al ranking ATP, soprattutto grazie al recente successo al Dubai Duty Free.

Con i punti accumulati a Dubai Murray si è garantito la permanenza al primo posto del ranking per altre dieci settimane. Nei prossimi Masters 1000 di Indian Wells e Miami infatti lo scozzese dovrà difendere solo 90 punti mentre Djokovic avrà una cambiale di ben 2000 punti. Inoltre Murray ha ben fissi gli occhi sull’obiettivo: “La passata stagione mi sono preparato male per Indian Wells, quest’anno invece sono arrivato prima proprio per adattarmi al meglio alle condizioni”. Sul ranking Andy ha invece detto: “È molto stimolante vedere che nella race sono dietro a Roger e Rafa, è un motivo in più per non sedermi e rilassarmi nonostante nel ranking io abbia la certezza di non essere superato”. 

 

Per Murray sarà la dodicesima apparizione a Indian Wells, con un score di 25-11 e poco meno di un milione di dollari guadagnati nel torneo californiano. La sua migliore apparizione rimane quella del 2009 quando perse in una finale molto ventosa da Rafael Nadal.

CATEGORIE
TAG
Condividi