Miami, arriva la conferma: dopo Murray dà forfait anche Djokovic

Dopo la rinuncia di Andy Murray arriva anche quella di Novak Djokovic. Il serbo rimarrà in Europa per curare i problemi al gomito destro

Miami, arriva la conferma: dopo Murray dà forfait anche Djokovic

Andy Murray ha dato forfait per il Masters 1000 di Miami, che inizierà mercoledì prossimo con gli incontri di primo turno. Secondo quanto riportato dalla “BBC”, infatti, lo scozzese soffre di un problema al gomito destro che lo ha obbligato a rinunciare a quello che per lui è quasi il torneo di casa, dal momento che effettua gran parte della propria preparazione atletica sui campi di Crandon Park. Al momento non si conoscono i tempi di recupero né ulteriori dettagli a riguardo. Sfuma così la possibilità per il numero uno del mondo di aumentare il distacco in classifica tra sé e Novak Djokovic – che da domani sarà pari a 3090 punti – dal momento che quest’ultimo 12 mesi fa ha trionfato in Florida, mentre Andy fu estromesso al terzo turno da Grigor Dimitrov.

A proposito di Novak Djokovic, si era detto che anche il fuoriclasse serbo fosse a rischio per il Masters 1000 di Miami. Incredibilmente, anche in questo caso il problema riguarda il gomito destro. A riportarlo è stata Carole Bouchard, autorevole giornalista francese:

 

Poco fa la notizia è stata resa ufficiale dallo stesso Djokovic su Twitter: “Mi scuso con i miei fan che hanno acquistato i biglietti per vedermi giocare dal vivo al Miami Open. Purtroppo, sono infortunato e non sarò in grado di competere”, con queste parole Nole si scusa con i propri fan e rinuncia al torneo di Miami, vinto dal serbo in 6 occasioni. E’ la prima volta dal 2009 che il numero uno e due del mondo danno forfait ad un Master 1000.

CATEGORIE
TAG
Condividi