Wawrinka, il Robespierre del popolo francese

PARIGI- Stan Wawrinka è sempre più la bestia nera dei francesi al Roland Garros

Wawrinka, il Robespierre del popolo francese
Stan Wawrinka - Roland Garros 2017

Stan Wawrinka ha appena eliminato l’ultimo francese superstite, Gael Monfils, nel terzo match in programma oggi sul Philippe Chatrier. Non era un cliente facile per il finalista di Montecarlo 2016, non solo per il titolo del 2015 in cui le staffilate tirate a occhi chiusi prendevano costantemente le righe negando (allora) a Novak Djokovic il primo titolo a Porte d’Auteuil. Lo svizzero, infatti, supera al Roland Garros per la nona volta su dieci un tennista francese. La sola sconfitta risale al 2012 contro Jo-Wilfried Tsonga in 5 set (6-4 7-6 3-6 3-6 6-4), per il resto sono stati trafitti dalla lancia di Losanna Nicolas Devilder (2007), Augustin Gensse (2011), lo stesso Tsonga (2011 e 2015), Gilles Simon (2012 e 2015), Richard Gasquet (2013), Jeremy Chardy (2016) e ora anche Gael Monfils.

La Francia ha sostenuto fino all’ultimo il suo esuberante globetrotter, ma contro lo svizzero che qui fa più paura di Roger Federer c’era ben poco da fare, la storia insegna…

 

CATEGORIE
TAG
Condividi