Wimbledon, l’Italia batte il cinque: ci saranno anche Fabbiano e Cecchinato

L'organizzazione del torneo londinese rinuncia alle ultime due wild card: Fabbiano e Cecchinato entrano in tabellone. Gli azzurri al via saranno (almeno) cinque

Wimbledon, l’Italia batte il cinque: ci saranno anche Fabbiano e Cecchinato
Thomas Fabbiano - US Open 2016 (foto Roberto Dell'Olivo)

Il torneo di Wimbledon ha completato la lista delle wild card per il tabellone principale. Delle sei ancora da assegnare, tre maschili e tre femminili, l’organizzazione ha scelto di utilizzarne soltanto una per ogni tabellone. Dopo i primi nomi comunicati meno di una settimana fa gli ultimi due fortunati sono l’ungherese Marton Fucsovics, 25enne n.107 del ranking, e la statunitense Bethanie Mattek-Sands (n.102) che quindi avrà l’opportunità di giocarsi le sue carte anche in singolare; in doppio, in coppia con Safarova, lotterà per ottenere il quarto Slam consecutivo.

Questo il quadro completo degli inviti:

 

WILD CARD TABELLONE MASCHILE

1. FUCSOVICS, Marton (HUN)
2. HAAS, Tommy (GER)
3. KLEIN, Brydan (GBR)
4. NORRIE, Cameron (GBR)
5. SHAPOVALOV, Denis (CAN)
6. WARD, James (GBR)

WILD CARD TABELLONE FEMMINILE

1. BOULTER, Katie (GBR)
2. BROADY, Naomi (GBR)
3. DIYAS, Zarina (KAZ)
4. MATTEK-SANDS, Bethanie (USA)
5. ROBSON, Laura (GBR)
6. WATSON, Heather (GBR)

La scelta di non riempire con le wild card i due spot previsti in tabellone si rivela un grosso regalo per Thomas Fabbiano e Marco Cecchinato: il regolamento prevede lo scorrimento delle liste e i due azzurri erano in cima a quella degli alternates. Di conseguenza entrano direttamente nel tabellone principale senza bisogno di disputare le qualificazioni. Per entrambi si tratta di un esordio. Fabbiano aveva tentato la via delle qualificazioni nelle ultime tre stagioni e nel 2012, ottenendo come miglior risultato il turno finale raggiunto nel 2016 (sconfitto da Copil). Cecchinato invece incrocerà invece per la prima volta in assoluto la strada di Wimbledon. Grazie a questi due innesti – con Lorenzi, Fognini e Seppi già in tabellone – la squadra azzurra maschile sarà composta da almeno cinque elementi. In attesa che le qualificazioni possano regalare ulteriori soddisfazioni.

Eviteranno il tabellone cadetto anche Taro Daniel e Henri Laaksonen, che sostituiranno nel main draw Evans (appena risultato positivo alla cocaina) e l’infortunato Chung.

In campo femminile i due posti “extra” in tabellone andranno alla cinese Xinyun Han (n.120) e alla belga Marina Zanevska (n.117).

CATEGORIE
TAG
Condividi