Wimbledon: dramma Mattek-Sands, lacrime e urla. Ginocchio in pezzi, via in barella

Grave infortunio per l'americana nel suo match di secondo turno contro Cirstea. Lacrime ed urla dopo una caduta in una discesa a rete. In coppia con Safarova era in lizza per il Grande Slam di doppio

Wimbledon: dramma Mattek-Sands, lacrime e urla. Ginocchio in pezzi, via in barella

Immagini che nessuno vorrebbe vedere su un campo da tennis: Bethanie Mattek-Sands distesa sul campo per oltre 25 minuti, circondata da quasi una decina di paramedici, intenti a prendersi cura dell’americana urlante di dolore. Nel primo game del terzo set del suo incontro di secondo turno contro Sorana Cirstea, Mattek-Sands (che era stata a due punti dalla vittoria nel secondo set) ha attaccato sulla risposta sul punteggio di 30-15, ma al momento del blocco di gambe il suo ginocchio destro ha ceduto e Bethanie non è più stata in grado di rialzarsi.

Preoccupatissimi i volti in tribuna della madre e del marito di Mattek-Sands, così come la sua compagna di doppio Luice Safarova, in lacrime anche lei nel vedere la sua amica lancinata dal dolore. Le due sono in corsa per il Grande Slam di doppio, avendo vinto le prime due prove del 2017, e sono imbattute nella specialità negli ultimi tre major, essendosi aggiudicate anche gli US Open 2016.

La 32enne americana è stata caricata su un’ambulanza elettrica fatta arrivare a bordo campo, e trasportata poi all’uscita dell’All England Club per essere condotta all’Ospedale per accertamenti.

CATEGORIE
TAG
Condividi