WTA Gstaad: avanza Bertens, fuori Barthel

Maria Sakkari elimina Mona Barthel. Approdano al secondo turno anche Anna Kalinskaya, Anna Zaja, Rebecca Sramkova e Louisa Chirico

WTA Gstaad: avanza Bertens, fuori Barthel

Ha preso il via oggi la seconda edizione del WTA International di Gstaad, torneo che si disputa dallo scorso anno in sostituzione dell’evento austriaco di Bad Gastein. Domani esordirà la campionessa in carica Viktorija Golubic, settima testa di serie, contro la qualificata Antonia Lottner.

Mona Barthel è la prima testa di serie a salutare il torneo. La tedesca, n. 4 del seeding, è stata eliminata dalla greca Maria Sakkari per 4-6 6-3 6-3, vendicando la netta sconfitta subita quest’anno a Roma (6-2 6-0 per Barthel). Il break che decide il primo set lo mette a segno la tedesca nel quinto game; Barthel non concede opportunità per rientrare nel set a Sakkari e chiude alla prima occasione. Nel secondo parziale la ventunenne ellenica sale 4-2, cede a 0 il servizio nel settimo game, ma evita l’aggancio nel successivo, portando il match al terzo al primo set point. Il parziale decisivo vede le due tenniste fronteggiare numerose palle break, ma l’unica a convertirle è la n. 94 del mondo, che strappa il servizio all’avversaria nel terzo gioco e nel nono, chiudendo al secondo match point. Adesso Sakkari affronterà la vincente dell’incontro tra Korpatsch e Teichmann.

 

Kiki Bertens avanza agevolmente al secondo turno, superando per 6-3 6-1la serba Aleksandra Krunic in poco più di un’ora. Una sola palla break concessa e annullata per l’olandese nel secondo game del secondo set. Bertens strappa il servizio alla serba nel settimo game del primo set e poi non converte due set point nell’ottavo, riuscendo poi a chiudere in quello successivo alla quarta occasione totale. Nel secondo parziale Krunic riesce a vincere soltanto il game iniziale, perdendo per tre volte consecutive la battuta, compreso l’ultimo game dell’incontro in cui, ai vantaggi e dopo essere stata avanti 40-0, annulla un match point prima di arrendersi al secondo. Adesso la finalista dello scorso anno sfiderà la tedesca Anna Zaja, tennista proveniente dalle qualificazioni e n. 250 del mondo, che ha sconfitto la romena Patricia Maria Tig per 6-2 6-3.

Accede al secondo turno anche Carina Witthoeft, testa di serie n. 6, che supera la spagnola Silvia Soler-Espinosa per 6-3 7-6. Il primo set è deciso da un unico break, messo a segno dalla tedesca nel settimo game; Witthoeft chiude, poi, nel nono game alla seconda palla utile. Il secondo parziale, nonostante l’alta percentuale di prime palle in campo di entrambe, è molto combattuto: Soler-Espinosa sale 3-1, va sotto 3-4 con la tedesca al servizio, subisce un nuovo break sul 5 pari e riesce a trascinare il set ad un tie-break serratissimo, vinto da Witthoeft per sette punti a cinque al primo match point. Al prossimo turno Carina sfiderà la slovacca Rebecca Sramkova, n. 164 del ranking, salita alla ribalta quest’anno in Fed Cup, che ha avuto la meglio sulla serba Nina Stojanovic per 6-3 6-4.

La diciottenne russa Anna Kalinskaya, n. 150 del ranking e proveniente dalle qualificazioni, si aggiudica l’incontro tra adolescenti, superando in chiusura di programma una delle protagoniste della scorsa edizione e wild card locale Rebeka Masarova, più giovane di un anno e n. 468 del mondo, per 7-5 6-7 7-5 dopo oltre due ore e mezzo di lotta. Kalinskaya avrebbe potuto portare a casa l’incontro in due set, poiché ha servito due volte per il match e non ha sfruttato tre match point non consecutivi nel tie-break prima di cederlo per undici punti a nove. Nel terzo parziale la russa recupera da 2-4 e non sfrutta altre tre palle match sul 5-4 con Masarova al servizio, che le salva con merito; Kalinskaya riesce finalmente a sfruttare la settima occasione complessiva nel dodicesimo game, sempre con la svizzera alla battuta. Al prossimo turno sfiderà la vincente dell’incontro che vedrà impegnata l’azzurra Martina Trevisan contro la più quotata Anett Kontaveit, terza favorita del torneo. È andata male invece alla seconda tennista qualificata impegnata nella prima giornata. Tereza Smitkova ha ceduto alla statunitense Louisa Chirico per 7-6 6-4, che adesso affronterà la vincente del match Rodina-Sorribes Tormo.

Risultati:

R. Sramkova b. N. Stojanovic 6-3 6-4
[6] C. Witthoeft b. S. Soler-Espinosa 6-3 7-6(5)
L. Chirico b. [Q] T. Smitkova 7-6(5) 6-4
M. Sakkari b. [4] M. Barthel 4-6 6-3 6-3
[Q] A. Zaja b. P. Tig 6-2 6-3
[2] K. Bertens b. A. Krunic 6-3 6-1
[Q] A. Kalinskaya b. [WC] R. Masarova 7-5 6-7(9) 7-5

CATEGORIE
TAG
Condividi