ATP Gstaad: Giustino, non arriva la prima vittoria ATP

Incontro senza storia fra l'azzurro e il navigato Istomin. Lorenzo raccoglie 5 giochi

ATP Gstaad: Giustino, non arriva la prima vittoria ATP

Non è arrivata nemmeno oggi la prima vittoria in un main draw del circuito maggiore per Lorenzo Giustino, n.192 del mondo, opposto a Denis Istomin, il giustiziere quest’anno a Melbourne di Novak Djokovic. Lorenzo era alla terza apparizione in un tabellone principale ATP. Dopo due game di studio, la partita si mette subito male per l’azzurro, che nel terzo game, sul proprio servizio, concede prima il 30-40 e poi un’altra palla break ai vantaggi che Istomin sfrutta. L’uzbeko è molto incisivo con il servizio e solido da fondo, e in particolare con il rovescio, qualche volta anche con lo slice, mette in difficoltà Giustino. Il primo set si conclude al nono game, con il nostro compatriota che perde un’altra volta la battuta e così Istomin vince 6-3. Nel secondo set Lorenzo sembra arrendersi definitivamente già al secondo gioco, quando subisce il secondo break consecutivo e così Istomin raggiunge il 2-0. Nel terzo game c’è un tentativo di reazione da parte dell’azzurro, che si procura due palle break consecutive, ma Istomin si conferma una roccia alla battuta e cancella le velleità di rimonta di Lorenzo. Il secondo parziale vede una fine ingloriosa per l’azzurro, che nell’ottavo gioco, dopo essere stato sopra 30-0, viene rimontato sul 30-30, superato sul 30-40 con un rovescio lungolinea vincente di Istomin ed infine subisce il break con un doppio fallo, che gli costa definitivamente il match. Il punteggio odierno (6-3 6-2) testimonia tutta la differenza non tanto a livello di colpi, ma soprattutto a livello mentale che intercorre tra Giustino, habitué dei Challenger ma pochissime volte in tabellone nel circuito maggiore, ed un giocatore come Istomin, molto più abituato ai palcoscenici importanti.

Negli altri incontri del torneo svizzero, il qualificato tedesco Hanfmann estromette Facundo Bagnis in tre lottati set. Norbert Gombos elimina Taro Daniel in due frazioni; dopo un primo set rocambolesco, in cui lo stesso Gombos prima va avanti di un break, poi si ritrova sotto 5-3 con il giapponese al servizio ed infine lo slovacco prevale al tie-break, nel secondo Gombos prevale in agilità. Nel match che si rivelerà chiusura di programma, il francese (qualificato) di nascita uzbeka Gleb Sakharov sconfigge in due set la wild-card locale Antoine Bellier. Dopo un primo parziale in cui il francese ha vinto con un break di vantaggio, il secondo ha visto in avvio Bellier avanti di un break, prima di subire la rimonta di Sakharov ed infine la seconda frazione si è conclusa in un tie-break spettacolare vinto 10-8 dal francese. Bellier, peraltro, nel tie-break ha mancato due opportunità di portare la partita al terzo set. Rinviate a domani Youzhny-Albot e Olivo-Haase.

 

Risultati:

[Q] Y. Hanfmann b. F. Bagnis 6-3 6-7(3) 6-4
N. Gombos b. T. Daniel 7-6(8) 6-2
D. Istomin b. [Q] L. Giustino 6-3 6-2
[Q] G. Sakharov b. [WC] A. Bellier 6-3 7-6(8)

CATEGORIE
TAG
Condividi