WTA Nanchang: in finale vanno Nao Hibino e Shuai Peng

Entrambe hanno dominato i loro match di semifinali, lasciando pochi game alle avversarie. Domani si sfideranno per la conquista del titolo

WTA Nanchang: in finale vanno Nao Hibino e Shuai Peng

Shuai Peng contro Nao Hibino. Saranno loro, domani, a contendersi la finale e il titolo del WTA International di Nanchang. Entrambe hanno vinto in due set i match di semifinale lasciando poco margine alle avversarie.

Peng, che oggi occupa la posizione numero 32 del ranking WTA, ha lasciato solo tre game vincendo il derby cinese contro Xin-Yun Han (n. 126 WTA). Il primo set è stato un dominio della semifinalista di New York dell’edizione 2014 che sin da subito ha messo pressione all’avversaria con i suoi colpi bimani da fondo campo. La numero 32 del mondo ha spinto ogni colpo e si è portata subito sul 3 a 0. Troppi gli errori commessi da Han che non è riuscita a dare continuità al suo gioco. Mentre Peng ha trovato accelerazioni vincenti e ha disegnato il campo con i suoi colpi molto precisi. Questo ha permesso alla n. 32 del ranking di salire 5 a 0 e chiudere in poco più di 30 minuti il primo set. È stato più lottato, invece, il secondo set con Han che ha lasciato andare i colpi, spingendo da fondo e provando a trovare la via della rete. La numero 32 del mondo, però, nel settimo game ha alzato il livello della sua risposta ed ha ottenuto il break che si è rivelato decisivo per chiudere l’incontro. L’ottavo game, inoltre, è stato molto combattuto e Han ha continuato ad alternare buoni punti ad errori grossolani. È stata la maggiore esperienza di Peng a prevalere: la cinese, infatti, ha chiuso subito dopo nel game di risposta ottenendo subito tre match point. Il secondo è stato quello che le ha dato l’accesso all’atto conclusivo del torneo: domani disputerà la terza finale dell’anno dopo quelle perse nel WTA di Tapei e nel WTA di Zhengzhou, dove fu costretta al ritiro nel terzo set.

 

Tra Peng e il titolo c’è la giapponese Nao Hibino (n. 92 WTA) che, nella prima semifinale di giornata, ha lasciato solo due game alla cinese Yafan Wang numero 147 del ranking WTA e wild card del torneo. Hibino ha dominato in tutti i fondamentali mentre la cinese è stata molto fallosa commettendo diversi errori gratuiti. Il primo set è volato via in pochi minuti con la giapponese che si è portata subito sul 5 a 0; la cinese ha servito per allungare il primo set e ha provato a reagire annullando anche due set point. La giapponese si è guadagnata il terzo set point e ha chiuso conquistando il primo set per 6 giochi a 0 in 28 minuti. Nel secondo parziale la reazione della cinese non si è fatta attendere : Wang è stata più aggressiva, ha lasciato andare i colpi e, soprattutto, ha messo i piedi dentro il campo centrando diversi vincenti. La cinese è salita sul 2 a 0 ma è stata Hibino a ritrovare il suo tennis e soprattutto quella solidità da fondo che nei primi game del parziale l’aveva abbandonata. Hibino ha conquistato così 6 giochi consecutivi e, adesso, disputerà la sua quarta finale in un torneo WTA. La giapponese giocherà la seconda finale dell’anno dopo quella persa quest’anno a Kuala Lumpur dall’australiana Ashleigh Barty.

Risultati:

N. Hibino b. [WC] Y. Wang 6-0 6-2
[2] S. Peng b. X.Y. Han 6-0 6-3

CATEGORIE
TAG
Condividi