Azarenka, guai seri! Rischia di perdere l’affidamento del figlio

La tennista bielorussa dopo la Rogers Cup potrebbe saltare anche Cincinnati e Us Open. Prevista per settembre la sentenza sull'affidamento

Azarenka, guai seri! Rischia di perdere l’affidamento del figlio

Problemi non da poco per Vika Azarenka, la bielorussa rientrata da pochissimo nel circuito rischia un nuovo importante stop dopo quello canonico per la maternità. Alla base ci sarebbero proprio problemi familiari. A quanto pare, infatti, la bielorussa e il suo compagno Billy McKeague si sono separati da circa un mese e da quel giorno è partita una battaglia legale per la custodia del piccolo Leo. Inoltre, in questo momento, Azarenka non avrebbe la custodia del piccolo che vive con il padre a Los Angeles. A decidere tutto ciò è stato un tribunale della California dopo richiesta di affidamento temporanea da parte del padre.

A testimoniarlo ci sarebbe anche la rinuncia alla Rogers Cup dell’ex numero uno del mondo, nonostante gli fosse stata messa a disposizione una wild card. Stessa situazione si potrebbe verificare la settimana prossima al torneo di Cincinnati dove Azarenka è ancora comunque regolarmente iscritta (sempre grazie a wild card). Inoltre, secondo quanto riportato dal quotidiano israeliano Yediot Acharonot, Vika avrebbe ingaggiato Zeev Valner, un avvocato israeliano, per la battaglia legale sulla custodia del piccolo.

 

Le brutte notizie, a ogni modo, non sono finite perchè, sempre da quanto trapelato nelle ultime ore, la due volte campionessa slam rischierebbe anche di saltare gli US Open. A quanto pare, infatti, la causa per l’affidamento è prevista proprio per settembre e se così fosse difficilmente potrebbe prendere parte all’ultimo slam dell’anno. Si stima inoltre che la bielorussa, tramite il suo avvocato Zeev Welner, chiederà al suo ex compagno un risarcimento pari a 10 milioni di euro.

CATEGORIE
TAG
Condividi