Djokovic: “Tutto quello che mi è successo mi ha consumato”

Alcune dichiarazioni che trapelano in Serbia da un'intervista rilasciata da Novak Djokovic ad un magazine serbo, sembrano gettare ulteriori dubbi sul futuro agonistico del campione balcanico

Djokovic: “Tutto quello che mi è successo mi ha consumato”

Tutto quello che ci succede nella vita, succede per un motivo. Cercherò di utilizzare questo tempo al meglio, per passarne di qualità con la mia famiglia. Tra circa un mese, con l’aiuto di Dio, Jelena ed io diventeremo di nuovo genitori. Pare proprio che quello che mi è accaduto sia stato il modo con cui Dio abbia voluto dirmi: “Adesso basta“. Tutte le cose che mi sono accadute – e tra queste tante cose bellissime, sia in ambito familiare che nel tennis – possono consumare un uomo. In modo anche piacevole, ma possono esaurirti.”

Queste le dichiarazioni di Novak Djokovic che stanno rimbalzando in queste ore sui media serbi, tratte da una intervista per il magazine “Story” che uscirà la prossima settimana.

 

Già preoccupati, prima per le prestazioni non più al livello di quelle a cui li aveva abituati sino alla prima metà del 2016, poi per l’infortunio al gomito che lo terrà fermo fino a fine anno, molti dei suoi connazionali stanno interpretando queste parole come un segnale che la nuova paternità porterà il 30enne campione belgradese a dare ancora meno priorità nella sua vita alla ricerca di nuove vittorie sul campo da tennis.

Probabilmente leggendo l’intervista completa ne sapremo di più. E comunque sia, non resta che attendere pazientemente il 2018 per sapere veramente come sarà il comeback di Nole.

CATEGORIE
TAG
Condividi