Erano i top 5 di inizio anno, ora sono tutti fermi ai box. E a gennaio?

Djokovic, Wawrinka e Nishikori torneranno nel 2018. Murray molto probabilmente anche. È fermo anche Raonic. Curiosamente si tratta dei primi cinque giocatori della classifica ATP di inizio 2017. Che un anno dopo si troveranno in una posizione ben diversa

Erano i top 5 di inizio anno, ora sono tutti fermi ai box. E a gennaio?
Nishikori, Raonic, Wawrinka, Djokovic e Murray - ATP Finals 2016

Come era nell’aria dopo il forfait dell’ultimo minuto allo US Open, anche Andy Murray si è unito alla lista degli infortunati eccellenti di lungo corso che già comprendeva Novak Djokovic, Stan Wawrinka e Kei Nishikori. Lo scozzese non ha escluso del tutto la possibilità di poter rientrare per l’ultima parte della stagione indoor, quella in Europa, ma è molto probabile che lo rivederemo solo nel 2018 come gli altri tre. In questo momento i quattro sono così posizionati in classifica:

3. Murray
4. Wawrinka
5. Djokovic
10. Nishikori

 

Quindi l’ultima parte della stagione non vedrà scendere in campo quattro dei dieci giocatori più forti del mondo.

Allo Slam statunitense ha rinunciato anche Milos Raonic, attuale n. 11 del mondo, a causa di un problema al polso destro. Ebbene, considerato anche il tennista canadese sono contemporaneamente fermi per infortunio i top 5 della prima classifica dell’anno. Il 2 gennaio 2017, infatti, le prime cinque posizioni del ranking ATP erano le seguenti:

1. Murray
2. Djokovic
3. Raonic
4. Wawrinka
5. Nishikori

A questo punto la domanda è: quale sarà il loro ranking lunedì 1 gennaio 2018? Lasciando da parte il 26enne nativo di Podgorica, che dovrebbe rientrare tra qualche settimana e quindi potrà incrementare il suo bottino annuale di punti al momento non particolarmente ricco (1.795, è sedicesimo nella Race), per gli altri quattro sappiamo per certo che avranno in dote i soli punti che sono riusciti a conquistare nei primi otto mesi di quest’anno. Ovvero: Wawrinka 3.150, Djokovic 2.585, Murray 2.290, Nishikori 1.885. Basandoci sui punteggi dei giocatori nella citata classifica del 2 gennaio 2017, le loro posizioni sarebbero le seguenti:

10. Wawrinka
12. Djokovic
15. Murray
18. Nishikori

Per completezza, segnaliamo che Raonic con i punti attuali sarebbe n. 20. Insomma, se quest’anno l’Australian Open prometteva scintille – poi effettivamente mantenute – sin dagli ottavi di finale, visto che Federer e Nadal non erano tra le prime otto teste di serie, anche quello dell’anno prossimo da questo punto di vista promette di non scherzare mica. Se i quattro torneranno freschi e pimpanti come hanno fatto lo svizzero ed il maiorchino, anche stavolta a Melbourne ci sarà da divertirsi sin dalla prima domenica del torneo (quest’anno ci fu la vittoria di Federer su Nishikori in cinque set), quando inizierà il quarto turno. E con Kei fuori dai primi sedici, anche prima…

CATEGORIE
TAG
Condividi