Del Potro: “Sono arrabbiato per aver perso un’occasione come questa”

US Open semifinali Juan Martin del Potro: "Non ho mai avuto il controllo del match, se non hai fiducia nel rovescio con Nadal è solo questione di tempo"

Del Potro: “Sono arrabbiato per aver perso un’occasione come questa”
Juan Martin del Potro in conferenza stampa agli US Open 2017 (photo Roberto Dell'Olivo)

Nel primo set c’è stata una svolta. Puoi spiegarci come sono andate le cose?
C’è poco da dire. Rafa ha giocato ancora meglio gli ultimi tre set della partita e non sono riuscito a colpire il rovescio come all’inizio della partita. È mancino, quindi trovava agevolmente il mio lato sinistro. Ha giocato in modo intelligente dal secondo set alla fine del match. Ha dominato giocando bene. Devo dire che sono arrabbiato per aver perso un’occasione come questa. Domani forse sarò in grado di riflettere sui punti positivi.

All’inizio sentivi mentalmente di avere il controllo della partita? E quando invece hai avvertito di averlo perso?
Credo di non averlo mai avuto. Ho solo avuto fortuna nell’avergli strappato il servizio con l’aiuto del nastro. Mi giocava sempre sul rovescio. Se non hai fiducia di poter giocare tre, quattro ore con un buon rovescio contro Rafa, è solo questione di tempo e il tuo gioco calerà di intensità. Ma ha anche migliorato molto il suo gioco dopo il secondo set e le sue palle arrivavano troppo velocemente da entrambi i lati. Ha meritato di vincere, di sicuro.

 

Hai avuto due partite estenuanti prima di affrontare Rafa. Mi chiedo se ti sentivi al 100% fisicamente?
Sì, ero stanco. Ero scarico dopo il match contro Thiem e contro Roger. Ho avuto parecchi problemi prima di questo incontro, ma ero molto motivato a giocare la semifinale nel mio torneo preferito. Credo che abbia solo giocato meglio di me. Merita di vincere e ho fatto del mio meglio, ci ho messo tutto il mio impegno per venire fuori da questa partita, ma non ce l’ho fatta.

In tutti questi anni in cui hai visto Rafa e hai giocato contro di lui, come descriveresti il modo in cui gioca ora e la fiducia con cui gioca?
Credo che giochi molto meglio. Ha anche migliorato il suo rovescio e serve bene. È il numero uno del mondo. Sta vincendo molti tornei quest’anno. Non so se in futuro potrò batterlo di nuovo, ma è solo questione di tempo se riuscirò a riconquistare il mio rovescio. Cercherò di cambiare tattica se avrò la possibilità di giocare di nuovo contro di lui.

Traduzione di Milena Ferrante

CATEGORIE
TAG
Condividi