Serena Williams si congratula con Keys e Stephens

La 23 volte campionessa Slam ha pubblicato dei tweet per complimentarsi con le sue connazionali, finaliste agli US Open 2017, entrambe afroamericane a 60 anni dalla prima vittoria a New York di Althea Gibson

Serena Williams si congratula con Keys e Stephens

Dopo la nascita della sua bambina, Serena Williams ritorna su Twitter, ma questa volta per congratularsi con Madison Keys e Sloane Stephens. L’idolo delle finaliste agli US Open ha espresso così la sua gioia per le sue connazionali: “Non ci sono parole per descrivere quanto io sia orgogliosa e felice per la finale Us Open 2017 fra Keys e Stephens“. Inoltre, Serena non ha potuto fare a meno di elogiare le giovani colleghe: “Queste incredibili donne continuano a cambiare il gioco portando eccellenza, potenza e finezza. Che gioia sarà guardare questa partita, spero sia la prima di tante finali. Avanti ragazze“. 

Sloane Stephens aveva descritto la minore delle Williams come il suo idolo da sempre: “È stata il mio idolo. Mi sono innamorata del tennis guardandola in finale a Wimbledon nel 2002. Pensai che sarebbe stato bellissimo un giorno riuscirci anch’io”. Quel giorno è arrivato e la 24enne statunitense ha coronato il suo sogno, trionfando in quest’edizione dello Slam newyorkese contro l’amica di sempre Madison Keys. Così come nel 2002 a Flushing Meadows si giocò un’altra finale “made in USA” afroamericana, in cui la minore delle Williams sconfisse Venus, oggi si ripete l’evento e non poteva esserci modo migliore per omaggiare i 60 anni dalla prima vittoria a New York di una donna afroamericana, Althea Gibson. 

 

CATEGORIE
TAG
Condividi