Monica Puig lancia una raccolta fondi per risollevare Porto Rico

La campionessa di Rio 2016 prova a risollevare il suo paese dopo il passaggio dell'uragano: un'iniziativa che vale più di un oro olimpico

Monica Puig lancia una raccolta fondi per risollevare Porto Rico

E’ partita due giorni fa la raccolta fondi organizzata da Monica Puig, numero 70 delle classifiche WTA, che ha l’obiettivo di aiutare l’isola di Porto Rico, colpita gravemente dall’uragano Maria proprio mercoledì. “Svegliarmi a Tokyo e vedere quanta devastazione ha portato l’uragano in Porto Rico mi ha spezzato il cuore” ha detto emozionatissima, ai microfoni della CNN Sports; “come sto dicendo alla mia famiglia e a tutti quanti, in fondo il tennis è così piccolo e la vita tanto preziosa. Ora non è importante ciò che sto facendo qui. Certo, per la mia carriera è importante, ma quello che stanno passando così tante persone conta molto di più che vincere o perdere una partita.

La piccola isola, con capitale San Juan, è stata devastata dall’uragano Maria, il più forte che l’abbia colpita dal lontano 1932, proprio mentre si stava riprendendo dagli effetti di Irma, che ha seguito una traiettoria distruttiva simile due settimane fa. Mercoledì, una forte tempesta con venti a 185 km/h ha praticamente “cancellato Porto Rico” ha affermato il presidente Donald Trump, confermando anche che la rete elettrica è stata distrutta. La popolazione portoricana rischia di rimanere dai quattro ai sei mesi senza elettricità.

 

Sui suoi account social, Puig ha promosso una raccolta fondi (si può donare tramite questo link) il cui ricavato ammonta per ora a oltre 30 mila dollari, con obiettivo 50 mila. La numero 70 WTA ha inoltre postato un’immagine delle sue scarpe, personalizzate in modo da portare con sé tutti i tre milioni e mezzo di connazionali anche sul campo.

Nelle migliaia e migliaia di condivisioni, ci sono anche quelle di Maria Sharapova e di Kei Nishikori, che sente la vicenda dei portoricani molto vicina a lui, dato che ha vissuto il terribile terremoto di sei anni fa in Giappone.

Un anno fa, ai giochi Olimpici di Rio, Monica ha regalato al suo paese la prima medaglia d’oro olimpica, sconfiggendo nella finale Angelique Kerber, una delle più belle storie di tennis del periodo recente. Oggi, in un momento di estrema difficoltà, si rivolge commossa ai portoricani: “Siate forti, è tutto ciò che posso dirvi. So che non è semplice, ma avete tutto il mio amore incondizionato e so che ci rialzeremo ancora più forti da questo momento tremendo”.

CATEGORIE
TAG
Condividi