ATP Shanghai: wild card per Shapovalov e Wu

Torna in azione il talento canadese. Insieme a lui vedremo anche il fresco campione degli US Open junior

ATP Shanghai: wild card per Shapovalov e Wu

Manca meno di una settimana all’inizio del Masters 1000 di Shanghai e gli organizzatori del torneo hanno svelato le prime due wild card per il main draw, entrambe molto giovani. Si tratta dei classe 1999 Denis Shapovalov e Yibing Wu.

Il talento canadese è ormai un nome noto agli appassionati di tennis di tutto il mondo. Dopo la sorprendente vittoria al primo turno del torneo di Toronto dell’anno scorso contro Nick Kyrgios, in questo finale di stagione Shapovalov ha confermato tutte le sue enormi potenzialità. Infatti prima ottenuto la semifinale tra le mura amiche a Montreal, superando nel suo cammino niente di meno che il n.1 del mondo Rafa Nadal e, successivamente, partendo dalle qualificazioni, gli ottavi agli US Open. Grazie a questi straordinari risultati considerata l’età, “Shapo” attualmente ricopre la posizione n.52 del ranking ATP.

 

Per lui si tratterà del ritorno in campo in una competizione ufficiale dopo l’apparizione alla Laver Cup di Praga. In realtà il nordamericano avrebbe potuto già prendere parte al torneo di Tokyo in programma la prossima settimana ma alla fine ha deciso di dare forfait. Qualcuno ha ipotizzato che la ragione della rinuncia fosse “religiosa”. Infatti Shapovalov, nato a Tel Aviv, in Israele, avrebbe dovuto probabilmente giocare il suo match di qualificazioni tra il 29 e il 30 settembre, durante lo Yom Kippur, la celebrazione ebraica in cui è proibita ogni attività lavorativa. L’israeliano Dudi Sela si è ritirato nel terzo set del suo match di quarti di finale contro l’ucraino Alexandr Dolgopolov per tale motivo. Tuttavia Shapovalov ha smentito questa ricostruzione comunicando che c’è stato solo un problema con il suo visto.

L’altra wild card per il torneo, il cinese Wu, ha molta meno esperienza tra i pro ma a Flushing Meadows, nel torneo riservato agli Junior, ha conquistato sia il titolo di singolare che in doppio, in coppia con il connazionale di Taipei Yu Hsiou Hu. Nessun tennista maschio del suo paese prima di lui aveva vinto un titolo dello Slam a livello junior in singolo. In seguito Wu, proprio a Shanghai, ha stabilito un altro record diventando il più giovane cinese di sempre a vincere un titolo Challenger. Questa settimana a Chengdu, grazie ad un’altra wild card, ha fatto il suo esordio nel circuito maggiore perdendo al primo turno dal brasiliano Thiago Monteiro in tre set. Attualmente il promettente tennista di Hangzhou ricopre la 321esima posizione in classifica mondiale.

Michael Luevano, direttore del torneo, ha parlato così della scelta di assegnare le wild card a Shapovalov e Wu. “Questi due ragazzi hanno mostrato un tennis incredibile quest’anno e sarà eccitante vederli muovere i suoi loro primi passi sul tour maggiore”, ha affermato Luevano, “Wu Yibing è diventato il primo cinese a vincere il titolo degli US Open junior in singolare e ha realizzato una bella doppietta prendendosi anche il torneo di doppio. Denis nel frattempo ha compiuto progressi impressionanti nel Tour ATP. Nell’ultimo paio di mesi ha vinto match contro grandi nomi come Rafa Nadal e Jo-Wilfried Tsonga. È un tennista eccitante da veder giocare e il pubblico di Shanghai certamente sarà elettrizzato dalla sua presenza”.

Gli organizzatori hanno a disposizione altre due wild card per il tabellone principale. Visti i precedenti nelle passate edizioni dovrebbero finire in tasca ad altrettanti giocatori di casa.

CATEGORIE
TAG
Condividi