Coppa Davis più ristretta ma soltanto in serie B (Crivelli)

Coppa Davis più ristretta ma soltanto in serie B (Crivelli)

Coppa Davis più ristretta ma soltanto in serie B (Riccardo Crivelli, La Gazzetta dello Sport)

Cara, vecchia, povera Coppa Davis, che sente sulle spalle tutto il peso dei suoi 117 anni e sul collo il fiato di manifestazioni nuove e più frizzanti come la Laver Cup, soprattutto più gradite ai top player che invece stanno abbandonando in massa la gloriosa Insalatiera. Così, per evitare un declino sempre più impellente alla più antica manifestazione a squadre dello sport, l’Itf ha deciso nuove modifiche alla formula, limitandosi però ad estenderle alle partite dei Gruppi Zonali del 2018, per intenderci la serie B e la serie C, per evitare figuracce come quella di agosto, quando in pompa magna annunciò una rivoluzione che doveva andare incontro ai giocatori e invece partorì solo il topolino delle squadre campioni che l’anno dopo debuttano in casa. TEMPO RISTRETTO Dunque, il 2, 3 e 4 febbraio prossimi il primo turno del Gruppo I e del Gruppo II si giocheranno in due giorni (la serie B il venerdì e il sabato, la C il sabato e la domenica), come già accade in Fed Cup, ma con un ordine diverso: primo giorno con due singolari e il doppio (che quindi resta vivo), secondo giorno con due singolari, tutti al meglio dei due set su tre. In caso di 3-0 già nel primo giorno, si giocherà solo il quarto match, in caso sia decisivo il quarto match, non si giocherà il quinto (e questo varrà anche per il Gruppo Mondiale, dove c’è Italia, che resta su tre giorni. Chiara l’intenzione di ridurre l’impegno e i tempi di gioco e seguire così i desiderata delle tv e dei top player, cui una settimana in nazionale, magari su una superficie diversa da quella in cui sono impegnati nei tornei, sta sempre più stretta. David Haggerty, presidente Itf, è chiaro in proposito: «L’intenzione è di riportare la Davis al suo antico prestigio e di recuperare i giocatori più forti: se la formula funzionerà, dal 2019 la applicheremo anche al Gruppo Mondiale’. Altra modifica: non più quattro convocati per nazione ma cinque. Un dettaglio

 

CATEGORIE
TAG
Condividi