ATP/WTA doppio: Maclachan e Uchiyama profeti in patria, Hingis imbattibile

Dopo 12 anni due nipponici tornano a vincere il titolo di doppio a Tokyo. Niente sorprese invece a Pechino: trionfano le coppie favorite nel maschile e nel femminile

ATP/WTA doppio: Maclachan e Uchiyama profeti in patria, Hingis imbattibile

La storia di questo fine settimana di tennis rimarrà probabilmente il cambio al vertice della classifica WTA, con la rumena Simona Halep che, grazie alla vittoria in semifinale a Pechino, è diventata la quinta n.1 dall’inizio dell’anno. Tuttavia c’è anche un’altra favola da raccontare: per la prima volta dal 2005 due tennisti giapponesi hanno vinto il torneo di doppio a Tokyo. Si tratta di Ben Maclachan, nato in Nuova Zelanda da madre giapponese, e Yasutaka Uchiyama, rispettivamente n.131 e 494 della classifica di specialità.

Supportati dal pubblico dell’Ariake Colosseum e dalla principessa Mako di Giappone, le wild card Maclachan e Uchiyama hanno sorprendentemente sconfitto in finale Jamie Murray e Bruno Soares, teste di serie n.2 del tabellone e vincitori degli US Open nel 2016, con il punteggio di 6-4 7-6 in un’ora e mezza di gioco. Da segnalare come al primo turno i due giapponesi avessero eliminato al super tiebreak la coppia formata dall’olandese Jean Julien Rojer e il rumeno Horia Tecau, n.1 del seeding e campioni a Flushing Meadows qualche settimana fa. Gli ultimi tennisti nipponici capaci di trionfare in doppio a Tokyo furono Satoshi Iwabuki e Takao Suzuki appunto nel 2005.

 

Nei tornei di doppio di Pechino è andato invece tutto come previsto. In campo maschile hanno vinto il titolo i favoriti del tabellone, Henri Kontinen e John Peers, campioni quest’anno agli Australian Open e n.2 nella Race to London. In finale, la coppia australo-finlandese ha superato al fotofinish il temibile duo di singolaristi americani formato da John Isner e Jack Sock con lo score di 6-3 3-6 10-7 in poco più di un’ora di gioco. Al turno precedente Kontinen e Peers avevano eliminato il nostro Paolo Lorenzi, in questa occasione affiancato dal maggiore dei fratelli Zverev, Mischa. Per loro si tratta del sesto titolo insieme, il terzo di categoria 500 dopo quelli conquistati a Washington on questa stagione e ad Amburgo nella scorsa.

Nel femminile, Martina Hingis e Yung-Jan Chan, prime favorite del tabellone, hanno conquistato il titolo portando a 18 la loro striscia di match vinti consecutivamente. In finale Hingis e Chan si sono imposte sulla coppia formata dall’ungherese Timea Babos e dalla ceca Andrea Hlavackova con il netto punteggio di 6-1 6-4 in poco più di un’ora di gioco. Per loro si tratta del settimo sigillo da quando hanno iniziato la loro collaborazione ad inizio stagione. Per Hingis questo è il 63esimo titolo di doppio femminile in carriera.

CATEGORIE
TAG
Condividi