Next Gen Finals, le pre-quali a Milano a inizio novembre

Ufficializzate le date per giocarsi la wild card FIT (3-5 novembre, sempre a Milano). Intanto parte il circuito Junior Next Gen, dedicato agli azzurrini under 13

Next Gen Finals, le pre-quali a Milano a inizio novembre
Gianluigi Quinzi

Il grande momento dei baby azzurri è giunto. Il bimestre ottobre-novembre segnerà l’esordio di due appuntamenti ufficiali tra i più importanti dell’anno di tennis italiano, organizzati dalla Federtennis e tutti dedicati alle nuove leve: le pre-qualificazioni per le ATP Next Gen Finals, organizzate per il primo weekend di novembre (3-5), e il circuito a tappe Junior Next Gen Italia. Le fasi conclusive di entrambi gli eventi saranno ospitati dallo Sporting Milano 3, un’ampia struttura multi-sportiva situata nell’hinterland meneghino.

Le pre-qualificazioni assegneranno l’unica wild card per le ATP Next Gen Finals, da aggiungersi ai primi 7 tennisti della ATP Race to Milan, seguendo identico criterio di ammissione ma su scala nazionale: a partecipare saranno i migliori 8 tennisti italiani nati dal 1^ gennaio 1996 in poi. In testa al gruppo di aspiranti finals-isti c’è Matteo Berrettini, campione del Challenger di San Benedetto del Tronto, seguito da Gianluigi Quinzi, unico tra gli azzurrini ad aver vinto un match nel circuito ATP; c’è grande lotta invece per le ultime due posizioni, visto che tra il settimo e il decimo in gara passano appena 4 punti. Gli otto si sfideranno in un torneo a eliminazione diretta che prevede le stesse regole della competizione alla quale fa capo, con set ai 4 game, no-let e no-ad. La ATP ha specificato che non sarà prodotto un libretto delle rules relativo all’evento.

 

Mutua il logo e il sistema regolamentare – ma non il patrocinio ATP – anche l’evento dei veri e propri baby, il già citato Junior Next Gen Italia. Il circuito è aperto a ragazzini e ragazzine nati tra il 2004 e il 2006, quindi dai 13 anni in giù, e ne vedrà impegnati 480 nei 15 Centri Periferici di Allenamento selezionati: Torino e Genova nel prossimo fine settimana, e a seguire Vicenza e Rovereto e poi Lugo di Romagna e Tirrenia. (Duole constatare che Tirrenia, la località in provincia di Pisa dove ha sede anche il Centro di Preparazione Olimpica della Federtennis, è anche quella più a sud del sestetto; ancora una volta il meridione sembra essere stato considerato di secondo piano.) I migliori 32 si sfideranno un’ultima volta a Milano, 7-9 novembre. In palio un pass per i primi tre giorni delle ATP Next Gen Finals “dei grandi” (virgolette d’obbligo).

 

CATEGORIE
TAG
Condividi