Challenger: a Ortisei Seppi demolisce Janowicz. Bene Fabbiano a Tashkent

Quattro challenger questa settimana, gli italiani ne presidiano solo due. Folta la pattuglia a Ortisei, Berrettini e Fabbiano cercano gloria in Uzbekistan

Challenger: a Ortisei Seppi demolisce Janowicz. Bene Fabbiano a Tashkent

SPARKASSE CHALLENGER VAL GARDENA SÜDTIROL – ORTISEI (€ 64000, cemento indoor)

Tra le Dolomiti della Val Gardena, erano nove gli italiani presenti nel tabellone principale. Tra questi, uno è in cima al main draw, il lucky loser Andrea Arnaboldi, in tabellone dopo il forfait della testa di serie numero uno Copil (infortunio spalla destra). Sarà protagonista domani nel derby contro la wild card Patrick Prader, nativo di Bolzano. L’altro incontro tutto azzurro di domani sarà quello tra Matteo Donati e Stefano Napolitano, vincitori ieri 6-4 al terzo, il primo su Kuhn e l’altro sull’ungherese Fucsovics (tds n.5). A completare la tripletta del lunedì si è aggiunto anche Lorenzo Sonego, che ha battuto la testa di serie. numero due Gombos in rimonta. Gombos che veniva dal titolo conquistato sette giorni fa nel ricco Chellenger di Orleans, in finale su Benneteau.

 

Nella giornata odierna, vittorie di Matteo Viola (in tre set contro Lamasine), che se la vedrà proprio con Sonego, e Salvatore Caruso, due set a zero a Pedro Martinez. Il primo, e fin’ora unico, italiano a uscire di scena è stato Federico Gaio, oggi sconfitto al tie-break del terzo dal tedesco Oscar Otte (tds n.7). In serata è andato in scena il primo turno che sembrava più intrigante, quello tra Andreas Seppi (3) e Jerzy Janowicz, ma l’azzurro ha prevalso nettamente con un doppio 6-2. Sfiderà ora Caruso. Domani esordio anche per Herbert (tds n.4) e Dustin Brown (tds n.6).

Il tabellone


TASHKENT CHALLENGER – Tashkent ($ 150000, cemento)

Si è allineato al secondo turno il challenger uzbeko, nella città in cui Kateryna Bondarenko ha trionfato, spezzando un digiuno lungo nove anni. Tutte le otto teste di serie hanno raggiunto il secondo turno e tra loro figurano anche due italiani. Uno è Thomas Fabbiano (n.2), che ieri ha sconfitto in un’ora di gioco il giocatore di casa Ismailov e domani se la vedrà con l’egiziano Safwat (241 ATP). L’altro è Mattia Berrettini (n.6), oggi vincitore in tre set sullo spagnolo Lopez-Perez. Domani lo attende Safranek. La testa di serie numero 1, Denis Istominvincitore di recente a Chengdu, ha dovuto rimontare stamane nel derby contro il connazionale Dustov. Avanzano anche le teste di serie numero tre e quattro, Bublik e Garcia Lopez.

Il tabellone


NORTHBAY HEALTHCARE MEN’S PRO CHAMPIONSHIP – Fairfield ($100000, cemento)

Solo sette europei sono presenti nella California del Nord per il ricco challenger di Fairfield, tra cui non c’è nemmeno un italiano. Escobedo, primo del seeding, ha esordito recuperando un set di svantaggio a Sarkissian. In giornata è caduta la prima testa di serie, Ramkumar Ramanathan (n.7), sconfitto dal 31enne Kamke in tre set. Impegnati oggi anche la testa di serie n.2 Sandgren, la n.3 Fratangelo e la n.4, il giovane tedesco Marterer.

Il tabellone


COPA SAN CRISTOBAL SEGUROS – Buenos Aires ($50000, terra)

Anche nella capitale argentina non ci sono azzurri in tabellone. Horacio Zeballos guida il seeding e esordirà stasera contro Jose Hernendez-Fernandez (355 ATP). La testa di serie numero due, Federico Delbonis, si è sbarazzato facilmente del qualificato Londero, capace di vincere solo quattro giochi. Il terzo argentino nelle tre teste di serie, Nicolas Kicker ha staccato il pass per il secondo turno poco prima del suo ingresso in campo. Non ha passato il primo round invece Facundo Bagnis (tds n.6), sconfitto in due set dal portoghese Domingues. Nella giornata di ieri, vittoria per Gerald Melzer contro il brasiliano Sorgi.

Il tabellone

CATEGORIE
TAG
Condividi