ATP Ranking: Federer e l’utopica corsa verso il numero 1

La matematica non condanna Roger dopo il successo di Shanghai: avrà però bisogno di vincere ogni torneo da qui in avanti. Bel balzo di Berrettini

ATP Ranking: Federer e l’utopica corsa verso il numero 1

A beneficio dei poeti e dei sognatori che fanno il tifo per Roger Federer, apriamo l’appuntamento settimanale con la classifica ATP dicendo che, grazie alla vittoria di Shanghai, il loro beniamino ha mantenuto accesa la fiamma della speranza di poter raggiungere entro fine anno il primo posto nel ranking. Il suo distacco dall’obiettivo si è ridotto a 1.960 punti, ovvero la differenza tra gli attuali 10.465 punti di Nadal e i suoi 8.505. L’elvetico ha ancora teoricamente a disposizione i 3000 punti per il vincitore messi in palio nei tornei di Basilea (500), Parigi-Bercy (1000) e Finals londinesi (1500 a condizione di vincerle senza perdere un solo incontro). Poiché da poche ore si è appreso che Nadal probabilmente non si presenterà a Basilea, la fiamma di cui sopra si è ulteriormente rinvigorita. Ricordiamo però, a beneficio dei pragmatici e dei numerosi tifosi dello spagnolo, anche ammesso che Federer riesca nell’impresa di fare bottino pieno nei tre tornei citati, a Nadal basterebbero 1.041 punti per chiudere l’anno in vetta. Fisico permettendo, con un Masters 1000 e le Finals da disputare è un’impresa ampiamente alla sua portata.

Ciò detto passiamo ad analizzare i principali cambiamenti in classifica registrati nel corso degli ultimi sette giorni. Marin Cilic è salito al quarto posto – suo miglior piazzamento in carriera – facendo scivolare il giovane Zverev al quinto. Best ranking anche per Dominic Thiem che ha guadagnato la sesta piazza. Un posto in più anche per Grigor Dimitrov (ottavo).

 

Di seguito i primi 10:

  1. R. Nadal 10.465
  2. R. Federer 8.505
  3. A. Murray 5.290
  4. M. Cilic 4.505
  5. A. Zverev 4.400
  6. D. Thiem 3.935
  7. N. Djokovic 3.765
  8. G. Dimitrov 3.590
  9. S. Wawrinka 3.450
  10. D. Goffin 2.885

Negli immediati pressi della Top Ten si segnalano i tre posti in più per John Isner (13esimo) e Sam Querrey (14esimo) che così in alto in classifica non era mai giunto prima e, soprattutto, i quattro di Juan Martin del Potro che rientra nella Top 20 dopo oltre tre anni. Precipita dal 13esimo al 22esimo posto Roberto Batista Agut a causa della prematura uscita al primo turno da Shanghai dove lo scorso anno giunse sino alla finale. Gli ottavi di Shanghai valgono a Fabio Fognini un posto in più in classifica: è 27esimo e ampiamente il primo degli italiani. Paolo Lorenzi è 13 posizioni più indietro. Thomas Fabbiano (75) e Andreas Seppi (88) chiudono la pattuglia tricolore in Top 100. Di rincalzo Marco Cecchinato al 106esimo posto.

Nella classifica valida per le Finals londinesi troviamo un solo cambiamento rispetto a sette giorni fa: Marin Cilic è ora al quinto posto mentre Dimitrov è al sesto. I primi quattro della Race (Nadal-Federer-Zverev-Thiem) hanno già guadagnato matematicamente il pass per Londra; i restanti quattro (Cilic, Dimitrov, Goffin e Carreno Busta) devono ancora riuscirci.

Di seguito la Race “effettiva” – sono esclusi i lungodegenti Wawrinka, Djokovic, Murray e Nishikori – con gli impegni delle ultime tre settimane pre-Finals e i punti che gli inseguitori devono all’attuale ultimo qualificato, Carreno Busta.

Per chi fosse interessato a consultare la Race dettagliata, con tutti i risultati maturati in stagione dai primi 20 tennisti del mondo, basta cliccare QUI.

Introduciamo la Next Generation parlando di Matteo Berrettini che con un balzo in avanti di sei piazze raggiunge il miglior risultato in classifica della sua giovane carriera: 120esimo. Il suo quasi coetaneo Stefanos Tsitsipas, grazie al secondo turno conquistato a Shanghai, sale al 122esimo posto: + 9 rispetto allo scorso lunedì. Nella race to Milan, riservata ai nati dopo il 1995, fa un fondamentale salto avanti di un posto Hyeon Chung, che scavalca al settimo il russo Danil Medvedev.

Ecco i primi sette:

  1. A. Zverev 4.490
  2. A. Rublev 1.219
  3. K Khachanov 1.045
  4. D. Shapovalov 926
  5. J. Donaldson 890
  6. B. Coric 886
  7. H. Chung 740

L’ottavo partecipante sarà un italiano e uscirà dal torneo di pre-qualificazione che si terrà dal 3 al 5 novembre allo Sporting Club di Milano 3, tra i migliori otto giovani nazionali.

CATEGORIE
TAG
Condividi