Mondo Futures: secondo titolo in stagione per Pellegrino

Seconda vittoria nel giro di un mese per Pellegrino. Nella finale di Santa Margherita di Pula, supera Moutet in tre set. Gimeno-Traver conquista un Future dieci anni dopo

Mondo Futures: secondo titolo in stagione per Pellegrino
Andrea Pellegrino (foto Antonio Milesi)

Lagos, Nigeria F4 ($25.000 + H) – Numero 1206 del mondo, l’olandese Stephan Fransen è arrivato in finale nel quarto Future nigeriano dell’anno battendo al primo turno il numero 1 del seeding Karim-Mohamed Maamoun con un doppio 6-2. Contro ha trovato il serbo Pedja Kristin (3) che in semifinale ha battuto 6-4 6-4 Cem Ilkel (2). Il ventitreenne serbo ha vinto la finale con un netto 6-2 6-3, per lui è il secondo titolo vinto in Nigeria nel 2017.

Risultato finale: [3] P. Krstin b. S. Fransen 6-2 6-3

 

Cairns, Australia F7 ($25.000) – Come spesso accade nel Future australiano anche la scorsa settimana sono arrivati in fondo i tennisti di casa. Dayne Kelly (2) ha battuto in semifinale Maverick Banes (6) 6-4 7-6(3) e Jason Kubler ha vinto a sorpresa su Alex Bolt (3) con il punteggio di 6-1 7-5. In finale ha vinto Kelly con il punteggio di 6-3 7-6(5), una vittoria che al ventisette mancava da inizio stagione, quando vinse in Australia e in Cina.

Risultato finale: [2] D. Kelly b. J. Kubler 6-3 7-6(5)

Saint-Dizier, Francia F23 ($25.000) – David Guez (1) perde contro pronostico la finale del Future di Saint-Dizier. Il francese ha dovuto fare gli straordinari per arrivare all’ultimo atto giocando tre set sia nei quarti che in semifinale contro il connazionale Corentin Denolly, 4-6 6-2 6-1 il punteggio. A vincere è stato il belga Maxime Authom (8), il quale con il punteggio di 7-6(4) 4-6 6-3 ha conquistato il suo primo torneo di stagionale.

Risultato finale: [8] M. Authom b. [1] D. Guez 7-6(4) 4-6 6-3

Santa Margherita di Pula, Italia F33 ($25.000) – Contro pronostico Andrea Pellegrino (7) batte in finale Corentin Moutet (1) e conquista il suo secondo singolare in stagione. Il ventenne di Bisceglie nei quarti di finale ha superato 7-6(4) 6-2 Dennis Novak (3) e in semifinale ha vinto il derby contro Andrea Vavassori 6-4 0-6 6-4. Nella finale contro il talento francese, vincitore in Sardegna la scorsa settimana, Pellegrino ha riuscito ad avere la meglio vincendo al terzo set con il punteggio di 7-5 2-6 6-3. Nel torneo di doppio sono arrivate in fondo due coppie italiane: i numeri 1 del seeding Walter Trusendi e Vavassori hanno sfidato Omar Giacalone e Jacopo Stefanini (3), i quali in semifinale hanno battuto gli altri favoriti Alessandro Motti e Pellegrino 6-4 7-5. Ad aggiudicarsi il titolo sono stati Giacalone e Stefanini vincendo in due set 7-5 6-2.

Risultato finale: [7] A. Pellegrino b. [1] C. Moutet 7-5 2-6 6-3

Houston, Stati Uniti F33 ($25.000) – Le prime due teste di serie del Future texano hanno perso in semifinale: Austin Krajicek (1) ha perso con un doppio 6-3 contro Thai-Son Kwiatkowski, mentre Lucas Miedler (2) ha ceduto nettamente a Sebastian Korda per 6-1 6-2. La finale ha avuto un andamento netto, con il ventiduenne Kwiatkowski che si è imposto con un doppio 6-2.

Risultato finale: T. Kwiatkowski b. S. Korda 6-2 6-2

Sharm el Sheikh, Egitto F29 ($15.000) – Finale olandese a Sharm el Sheikh. Thiemo De Bakker (2) rispetta il pronostico e arriva in fondo nella parte bassa del tabellone, mentre sorprende il ventunenne numero 646 del mondo Gijs Brouwer che si fa strada nella parte alta battendo, tra gli altri, Francesco Vilardo 6-1 6-1. Pronostico rispettato anche nella finale, con De Bakker vincitore in due set con il punteggio di 6-3 7-6(3), per il ventinovenne è il primo Future dell’anno fuori dall’Olanda.

Risultato finale: [2] T. De Bakker b. G. Brouwer 6-3 7-6(3)

Oberhaching, Germania F14 ($15.000) – Robin Kern (6) vince il Future di casa, il secondo in totale quest’anno, battendo in finale Scott Griekspoor in due set 6-3 7-6(4). Il ventiquattrenne numero 482 del ranking ATP in semifinale ha eliminato il numero 1 del seeding Daniel Masur 7-5 6-3, mentre il numero 2 è uscito ai quarti, battuto da Griekspoor con il punteggio di 6-3 1-6 7-6(3).

Risultato finale: [6] R. Kern b. S. Griekspoor 6-3 7-6(4)

Riba-Roja de Turia, Spagna F33 ($15.000) – L’ex numero 48 del mondo Daniel Gimeno-Traver (6) vince un Future a distanza di dieci anni dall’ultimo titolo in Germania. Gimeno-Traver ha battuto in finale il connazionale Guillermo Olaso con il punteggio di 6-3 6-2. Olaso che ha perso, giocando in coppia con Gerard Granollers-Pujol, anche la finale di doppio contro Raul Brancaccio e Javier Barranco Cosano al super tie-break, 5-7 6-3 10-7 il punteggio.

Risultato finale: [6] D. Gimeno-Traver b. G. Olaso 6-3 6-2

Nonthaburi, Tailandia F8 ($15.000) – Nel Future Tailandese le prime due teste di serie erano australiane. Il numero 1 Jose Statham si è ritirato dopo cinque game nel primo turno contro Chien Hsun Lo, mentre Max Purcell è arrivato in finale battendo 6-7(6) 6-1 6-1 in semifinale Sam Barry (4). Contro Martins Podzus, il diciannovenne numero 304 del mondo ha avuto la meglio in tre set con il punteggio di 6-7(7) 6-2 7-6(4), portando a due i tornei vinti in stagione.

Risultato finale: [2] M. Purcell b. M. Podzus 6-7(7) 6-2 7-6(4)

Hammamet, Tunisia F30 ($15.000) – Gian Marco Moroni perde in semifinale contro l’argentino Patricio Heras (6) con il punteggio di 6-4 6-1. Heras in finale ha incontrato il connazionale Dante Gennaro, il quale nell’altra semifinale ha superato 6-2 6-3 Miguel Semmler, battendolo con un netto 6-2 6-1. Nel torneo di doppio, Cristian Carli e Nino Serdarusic (2) hanno vinto la finale contro i numeri 1 del seeding Rafael Matos e Marcelo Zormann al super tie-break con il punteggio di 6-7(6) 6-4 10-7. Per il ventunenne italiano si tratta del terzo titolo in assoluto in doppio, tutti conquistati in questo 2017.

Risultato finale: [6] P. Heras b. D. Gennaro 6-2 6-1

Antalya, Turchia F38 ($15.000) – La stagione di Dmitry Popko (1) è stata sicuramente al di sotto delle attese. Non ci si aspettava sicuramente che potesse concorrere per i primi sette posti per le Finals di Milano, ma certamente i tre Future conquistati fin qui, compreso questo di Antalya, sono un po’ poco. Detto questo, il kazako in Turchia la scorsa settimana ha fatto il suo, battendo in semifinale Nikola Cacic, con il quale ha vinto anche il doppio, e in finale Dimitar Kuzmanov (6) con il punteggio di 7-5 3-6 6-3.

Risultato finale: [1] D. Popko b. [6] D. Kuzmanov 7-5 3-6 6-3

CATEGORIE
TAG
Condividi