Stagione finita anche per Nick Kyrgios

L'infortunio all'anca non dà tregua, tornerà a gennaio per l'Australian Open

Stagione finita anche per Nick Kyrgios

Dopo Tomas Berdych, anche Nick Kyrgios annuncia oggi la conclusione anticipata della sua stagione 2017 dopo la sconfitta subita ad Anversa da Bemelmans. Decisione arrivata a causa di un problema all’anca che lo aveva già colpito prima di Wimbledon.

“Sfortunatamente a causa del riacutizzarsi dell’infortunio all’anca che ho sofferto al Queen’s, sono costretto a chiudere la mia stagione per essere sicuro di potermi curare e preparare al meglio per l’estate australiana. Ho giocato tantissimo tennis da quando sono tornato a Washington e, a meno che non voglia peggiorare, il problema al punto da richiedere un’operazione chirurgica, devo ascoltare il mio corpo e il mio team. Quest’anno non è stato ricco di soddisfazioni quanto avrei voluto, specialmente nei tornei dello Slam anche se è stato positivo sotto altri aspetti. Non è un segreto che ho passato dei momenti tristi fuori dal campo che si sono aggiunti alle mie delusioni di quest’anno. Farò tutto quello che posso per migliorare nel 2018 e vorrei ringraziare tutti voi che mi avete sostenuto, contattato mandandomi incorragiamento ed energia positiva durante tutto l’anno. Grazie e ci vediamo nel 2018″.

 

Kyrgios chiude l’annata con un bilancio di 31 vittorie e 16 sconfitte, spiccano le finali conquistate nel Masters 1000 di Cincinnati (persa da Dimitrov) e quella recente nell’ATP 500 di Pechino (persa da Nadal). Memorabili le sue due sfide con Roger Federer in semifinale a Miami e nel match decisivo della prima edizione della Laver Cup a Praga.

CATEGORIE
TAG
Condividi