WTA Finals: disastro Halep, sconfitta ed eliminazione

Elina Svitolina vince in due set contro la N.1 mondiale, pur essendo già eliminata. Garcia e Wozniacki in semifinale

WTA Finals: disastro Halep, sconfitta ed eliminazione

WTA Finals: Garcia non si arrende mai e ringrazia Svitolina

Gruppo Rosso (3a giornata)

 

[4] E. Svitolina b. [1] S. Halep 6-3 6-4

Ancora una volta Simona Halep crolla sul più bello. Facendosi superare in due set dalla già eliminata Svitolina, la rumena si ferma per il terzo anno consecutivo ai gironi delle Finals (dopo aver vinto il primo match) e mette in discussione anche il primato nel ranking. A dire il vero c’è una sola eventualità che potrebbe farla scivolare dal trono a fine stagione: la vittoria del titolo di Karolina Pliskova, che proietterebbe la ceca in cima con 6480 punti.

Per quanto attiene alla vittoria di oggi, va certamente dato merito a Svitolina, del tutto deresponsabilizzata dopo le prime due disastrose esibizioni qui a Singapore, che vincendo regala così la semifinale e il primato nel Gruppo Rosso a Caroline Garcia. Vanno così a definirsi gli incroci di domani: la francese incrocerà Venus Williams, Wozniacki scivola al secondo posto e andrà a sfidare Pliskova.

Nel remake della finale di Roma, è la terza volta che nel 2017 Halep si fa fermare dalla numero quattro WTA. Tra le due c’è un conto in sospeso, ma è la testa più libera a fare la differenza. Simona scende in campo con la tensione di chi sa che non può sbagliare. Storicamente non la condizione ideale per lei, che va subito sotto di un break (0-3) dal quale non riesce più a risalire pur infilando dieci vincenti. Il primo set va in archivio in poco più di mezz’ora. La rumena prende fiducia in apertura del secondo parziale e strappa il servizio andando 2-0, salvo però sprecare subito il bonus nel successivo turno di battuta. La ventitreenne di Odessa torna a comandare nel settimo game (4-3), quello che spacca la partita. Svitolina piazza il break approfittando di un doppio errore dell’avversaria che si fa male da sola, affossando a rete prima uno schiaffo in avanzamento e poi un dritto più comodo. Il vantaggio verrà difeso rimanendo sul pezzo fino alla fine, senza mai perdere l’incisività del dritto incrociato contro il quale nulla hanno potuto nemmeno gli straordinari fondamentali difensivi in cui Halep eccelle. Per Svitolina si tratta del quinto successo consecutivo contro una numero uno del mondo, score che le vale l’etichetta la meritata etichetta di ammazza grandi. Purtroppo per lei una soddisfazione effimera. I 250 punti della vittoria consolidano la sua quarta piazza nel ranking, che potrà però essere attaccata tanto da Venus quanto da Wozniacki: entrambe, approdando in finale, supererebbero l’ucraina.


Semifinali WTA Finals (28/10)

[3] K. Pliskova vs [6] C. Wozniacki
[8] C. Garcia vs [5] V. Williams

Gruppo Bianco

Gruppo Rosso

WTA Finals: sorteggio, precedenti e analisi dei gironi
AGF sulle Finals: Cambio di generazione  Tutto quello che c’è da sapere

CATEGORIE
TAG
Condividi