Mecir lascia il team slovacco di Davis dopo 24 anni

Alla base della decisione ci sarebbero non meglio precisati problemi di salute. "Gattone" è stato sinora l'unico capitano della rappresentativa dal 1994, anno d'esordio in Davis della Slovacchia indipendente

Mecir lascia il team slovacco di Davis dopo 24 anni

Dopo ventiquattro anni ininterrotti di gestione, Miloslav Mecir lascia il ruolo di capitano del team slovacco di Coppa Davis a causa di non meglio specificati problemi di salute. Mecir ricopriva l’incarico sin dall’esordio nella competizione, avvenuto nel 1994, della neonata Repubblica autonoma, guidandola a una storica finale nel 2005, quando Karol Kucera, Dominik Hrbaty e Michal Mertinak si arresero solo nella finale di Bratislava alla Croazia trascinata da Mario Ancic e Ivan Ljubicic.

Passato alla storia con il celeberrimo soprannome “gattone” che Gianni Clerici gli regalò osservandone i movimenti felpati, lo stile imprevedibile e l’atteggiamento indolente, da giocatore Mecir ha vinto la medaglia d’oro nel torneo di singolare all’Olimpiade di Seoul e raggiunto la finale in due major, allo US Open 1986 e a Melbourne tre anni più tardi, scalando la classifica mondiale fino alla quarta posizione guadagnata nel febbraio del 1988. Fu costretto a chiudere una carriera tormentata dai guai alla schiena nel 1990, a soli ventisei anni.

 

Il segretario della federazione Igor Moska ha ricevuto le dimissioni lo scorso 27 ottobre e con ogni probabilità il nome del nuovo capitano verrà indicato nella prossima seduta del comitato esecutivo, in programma il 24 novembre.

CATEGORIE
TAG
Condividi