Sport e solidarietà: in attesa di “Nutriti di Emozioni” già più di 50 richieste per “I Fuori Classe”

Tutto pronto a Macerata per l’evento “Nutriti di Emozioni” di sabato 4 novembre, a supporto del progetto “I Fuori Classe” che finanzia l’attività sportiva di bambini di famiglie in difficoltà. E che ha già ricevuto più di 50 segnalazioni per il 2017/18

Sport e solidarietà: in attesa di “Nutriti di Emozioni” già più di 50 richieste per “I Fuori Classe”

Si avvicina la data di “Nutriti di Emozioni”, lo spettacolo formativo-motivazionale – di cui Ubitennis è tra i media partner – che sabato 4 novembre vedrà salire sul palco del teatro Don Bosco di Macerata artisti, mental coach, atleti, giornalisti e altri ospiti con l’obiettivo di comunicare l’importanza di praticare uno sport e di motivare i ragazzi a superare le difficoltà che incontrano lungo la strada. E soprattutto di supportare il progetto sociale “I Fuori Classe”, che ha la finalità di finanziare la pratica sportiva a bambini tra i 6 ed i 13 anni che vivono in condizioni economiche disagiate.

L’incasso dell’evento (il costo del biglietto è di 10 euro), sarà infatti interamente devoluto al progetto citato, nato nel 2016 per la volontà dell’imprenditore Antonio Quaranta, originario di Roma e trasferitosi a Macerata dove ha un’impresa di distribuzione alimentare, e supportato da subito dalle Associazioni ONLUS ANTEAS di Macerata (Associazione Nazionale Tutte le Età Attive per la Solidarietà) e L’Albero dei Cuori. All’iniziativa si sono poi affiancati altri imprenditori del territorio, che facendo rete hanno reso possibile da subito aumentare il numero di bambini finanziati.

 

Dopo che la stagione scorsa è stata la prima in cui “I Fuori Classe” ha supportato direttamente dei bambini nella pratica sportiva, a pochi giorni dalla disponibilità del bando per la stagione 2017/2018, sono già oltre 50 le segnalazioni di bambini che avrebbero necessità di supporto economico per l’attività sportiva pervenute alla sede dell’iniziativa, presso l’Anteas di Macerata. È già iniziata la verifica dei requisiti per l’idoneità e per la successiva creazione di una graduatoria, non essendoci al momento la possibilità di supportarli tutti. L’ideatore del progetto Antonio Quaranta, al riguardo ha dichiarato: “Da una parte sono felice che già alla seconda stagione ci sia stato un riscontro così importante attraverso le scuole e le associazioni che hanno diffuso il nostro bando. Significa che stiamo operando bene e che il messaggio sull’importanza dello sport per l’educazione di un bambino si sta diffondendo. Dall’altra, è triste constatare anche con i meri numeri quanta difficoltà stia vivendo questo territorio e quanta necessità ci sia di un supporto economico e operativo. Faremo quindi l’impossibile per accettare da subito il maggior numero di bambini e poi creare le condizioni idonee per raccogliere fondi per tutti gli altri”.

Se sabato siete nella zona di Macerata, e avete piacere di passare un pomeriggio coniugando sport, spettacolo, motivazione e soprattutto solidarietà, il nostro invito è quello di recarvi al Teatro Don Bosco per assistere a “Nutriti di Emozioni”. Per chi volesse invece ulteriori informazioni sul progetto e sulle modalità di donazione, ecco i riferimenti sul web:

CATEGORIE
TAG
Condividi