Qualificazioni NextGen Milano: Berrettini subito out

Clamorosa eliminazione per il grande favorito per la wild-card a Milano, Filippo Baldi si impone per tre set a zero. Avanti Quinzi, Pellegrino e Caruana

Qualificazioni NextGen Milano: Berrettini subito out

Sono partite le prime qualificazioni per le imminenti NextGen ATP Finals 2017, con i migliori otto italiani della Race to Milan che lottano per un posto tra Shapovalov e compagni. Oggi, allo Sporting Milano 3, sono andati in scena i quarti di finale, nei quali si è è applicato il regolamento del torneo principale. Tra le tante novità, vi è l’innovativa e assai discussa formula del “fast four“, che prevede un match al meglio dei cinque set, ma con frazioni ridotte. Infatti, il primo giocatore che conquista quattro giochi, vince il parziale, con eventuale tie-break in caso di 3-3. Inoltre, per abbreviare ancora di più il gioco, è prevista l’applicazione del no-let (nessuna ripetizione al servizio dopo il tocco del nastro) e del no-ad (punto secco sul 40-40).

Ha fatto clamore, in chiusura di programma, l’eliminazione dal torneo di Matteo Berrettini, che ha ceduto in tre set a Filippo Baldi (459 ATP). Il romano era il numero uno del tabellone e c’erano molte aspettative sul suo percorso nel torneo di qualificazione. Forse proprio la pressione ha fatto un brutto scherzo alla giovane promessa del nostro tennis. Cinque finali nei challenger di quest’anno (di cui due vinte) l’hanno portato al numero 122 delle classifiche, indice di una crescita piuttosto significativa negli ultimi dodici mesi. Avanza quindi l’unico milanese (e lombardo) in gara, che sfiderà domani la testa di serie numero 3, Andrea Pellegrino. Il 20enne di Bisceglie ha impiegato un set per carburare e ha infine battuto 4-1 al quarto il numero 719 ATP Gian Marco Moroni.

 

Nella parte bassa del tabellone, c’è stata la vittoria in tre set facili per il numero due del seeding, Gianluigi Quinzi. L’ex campione di Wimbledon juniores, attuale numero 294 del mondo, non ha avuto molta da resistenza da parte di Riccardo Balzerani, numero 678 e classe 1998. In semifinale, se la vedrà contro il primo vincitore di giornata, Liam Caruana, quarto giocatore del seeding e occupante la 423esima piazza delle classifiche. Il ragazzo romano ha portato a casa un match insidioso contro Cristian Carli (519 ATP), finito con lo stesso punteggio del match Baldi-Berrettini, in cui i tie-break di primo e terzo set hanno fatto la differenza.

Dalle 15 di domani si disputeranno le due semifinali, che decreteranno i due contendenti per una wild-card alle prossime NextGen Finals di Milano (dal 7 all’11 novembre al il padiglione 1 del polo fieristico di Milano-Rho).

Risultati:

F. Baldi b. [1] M. Berrettini 4-3(5) 4-1 4-3(3)
[2] G. Quinzi b. R. Balzerani 4-2 4-2 4-2
[3] A. Pellegrino b. G. Moroni 1-4 4-1 4-2 4-1
[4] L. Curana b. C. Carli 4-3(4) 4-1 4-3(4)

Semifinali (domani, h. 15):

Filippo Baldi vs [3] Andrea Pellegrino
[4] Liam Caruana vs [2] Gianluigi Quinzi

CATEGORIE
TAG
Condividi