WTA 125K: Paolini subito eliminata in Thailandia

Al via la post-season del circuito femminile. Cadono l'azzurra e Zvonareva, prima vittoria WTA per la sedicenne Danilova. Ok Bencic e Lisicki

WTA 125K: Paolini subito eliminata in Thailandia

Iniziata quella che di fatto è la coda della stagione WTA, con cinque tornei da 125.000$ ad occupare novembre prima della pausa definitiva. La prima coppia è quella franco-thailandese di Limoges e Hua Hin, in programma questa settimana e già alla seconda giornata di gioco.

Presenze degne di nota al torneo asiatico sono Belinda Bencic, al terzo torneo dopo la riabilitazione per l’infortunio al polso che la ha tenuta ferma da aprile a settembre, Vera Zvonareva e la nostra Jasmine Paolini. Queste ultime sono entrambe cadute all’esordio, sconfitte rispettivamente dalla testa di serie n.5 Wickmayer e dalla qualificata Kudermetova (che ha inflitto all’azzurra un severo 6-1 6-4 in apertura di programma). La caduta della prima testa di serie Wang Qiang spiana ulteriormente la strada a Bencic, che punta a rifarsi in fretta un ranking: al momento è già tornata al numero 165, dimezzando le posizioni in classifica che aveva davanti a sé un mese fa grazie alla vittoria nel 100.000$ di San Pietroburgo.

 

Situazione simile a Limoges per Sabine Lisicki, finalista a Wimbledon nel 2013 ma vittima, nelle ultime stagioni, di una serie quasi interminabile di problemi fisici che la ha tenuta ai margini del tennis importante. La tedesca ha vinto quello che è appena il suo undicesimo incontro stagionale annullando tre match point a Hogenkamp nel terzo set, vinto al tie-break. Nel seeding guidato dalla padrona di casa Alizé Cornet, successo ben più che “next generation” della classe 2001 Olga Danilova. Per la sedicenne serba si trattava della prima volta nel circuito WTA, dopo due titoli a livello ITF (entrambi conquistati ad Antalya) e dopo il 6-2 6-3 alla qualificata Sequel affronterà al secondo turno proprio Lisicki.

CATEGORIE
TAG
Condividi