ATP Challenger: Seppi vola da Bratislava a Brescia, Vanni è super

Seppi esce per mano di Zopp in Slovacchia, ma sarà a Brescia per assicurarsi un posto all'Australian Open. Vanni non si ferma in Francia: semifinale

ATP Challenger: Seppi vola da Bratislava a Brescia, Vanni è super
Luca Vanni (via Twitter, @ITVChallenger)

PEUGEOT SLOVAK OPEN – Bratislava, Slovacchia (Hard, €106000+H)

Andreas Seppi non ha superato l’ostacolo Jurgen Zopp ai quarti di finale del torneo slovacco. Con il punteggio di 7-6(4) 6-3 l’altoatesino è stato rimandato e concluderà adesso la stagione a Brescia, nel challenger al via il prossimo lunedì (sarà la quarta testa di serie). Andreas vuole assicurarsi un posto nel main draw dell’Australian Open 2018: virtualmente è numero 89, ma un paio di tennisti possono ancora superarlo questa settimana. Un buon risultato a Brescia lo metterebbe al riparo da sgradite sorprese. Nell’altro quarto di finale già disputato, ritiro per Janowicz che lascia via libera a Kukushkin, il quale affronterà uno tra Copil (vittorioso in due set su Majchrzak). L’altro semifinalista, avversario, di Zopp, sarà Lacko che ha resistito al tentativo di rimonta di Skugor.

 

Il tabellone


INTERNATIONAUX DE VENDEE – Mouilleron-le-Captif, Francia (Hard, Laykold. €85000+H)

Resiste l’Italia, e lo fa alla grande con la semifinale centrata da Luca Vanni. Si tratta della terza nel circuito in questa stagione, dopo le sconfitte di Shenzhen e Recanati. Il 32enne ha sconfitto (6-3 6-4) il n.186 ATP Alexey Vatutin e adesso se la vedrà con il tedesco Yannick Maden, capace di estromettere il connazionale (e secondo favorito del seeding) Peter Gojowczyk. Ancora da definirsi l’altra semifinale: Elias Ymer, battendo Lestienne, ha scongiurato la possibilità di un derby francese. A portare avanti il vessillo di casa sarà Sakharov, opposto nell’ultimo incontro al bielorusso Ivashka.

Il tabellone


URUGUAY OPEN – Montevideo, Uruguay (Terra rossa, $75000+H)

Si gioca nella tarda serata italiana in Uruguay, dove a comandare giochi e pronostici è Pablo Cuevas che ai quarti sfiderà l’argentino Facundo Bagnis. Altri due gli argentini ancora in gioco e si tratta di Guido Pella (che affronterà Gastao Elias) e Nicolas Kicker (opposto a Marcelo Arevalo). Nell’altro quarto di finale si scambierà a ritmo di bossanova tra il portoghese Domingues e il brasiliano Dutra Silva, con quest’ultimo favorito dai pronostici.

Il tabellone


KNOXVILLE CHALLENGER – Knoxville, USA (Hard, Plexipave. $75000)

Taylor Fritz vince agli ottavi il derby statunitense (e Next Gen) contro Noah Rubin, diamante ancora molto grezzo della scuola d’oltreoceano. Fritz si giocherà l’accesso in semifinale con il canadese Peliwo, per poi eventualmente trovare lo svizzero Laaksonen in semifinale. Ai quarti ci sarà un altro scontro fratricida tra Kudla e Fratangelo, il cui seguito sarà un ulteriore derby: il vincitore andrà infatti a sfidare Bradley Klahn in semifinale.

Il tabellone


HYOGO NOAH CHALLENGER – Kobe, Giappone (Hard, Decoturf. $50000+H)

Il torneo meno nobile della settimana, per montepremi e campo partecipanti, si è allineato alle semifinali. L’unica testa di serie Akira Santillan sfiderà il decano francese Stephane Robert, mentre dall’altra parte saranno il francese Calvin Hemery (classe ’95) e il coreano Woo Kwon Soon (classe ’97) a giocarsi l’accesso in finale. Per entrambi sarebbe la terza presenza stagionale in una finale di categoria challenger (il francese ne ha vinta una, a Tampere).

Il tabellone

CATEGORIE
TAG
Condividi