Amazon pigliatutto: ufficiali diritti TV in USA e Regno Unito

Il sito di e-commerce continua a farsi spazio tra i nomi delle trasmissioni televisive. Il tennis online dal 2019

Amazon pigliatutto: ufficiali diritti TV in USA e Regno Unito

Tutto confermato: Amazon Prime Video e ATP World Tour hanno siglato due accordi riguardo la copertura televisiva del tennis futuro. Il primo consentirà a tutti i possessori di un account Prime in Regno Unito e nella Repubblica d’Irlanda di avere accesso sulla piattaforma digitale a 37 tornei del Tour. Dal 2019 al 2023 Amazon avrà infatti l’esclusiva su tutti i Masters 1000, su dodici tornei ATP 500 e dodici ATP 250 e sulle NextGen ATP Finals, con le quali viene quindi prolungato l’accordo, prima in scadenza nel 2018. Inoltre diverrà il terzo partner ufficiale delle Nitto ATP Finals (oltre al sopracitato torneo di Milano) e dei tornei pre-Wimbledon di Eastbourne e del Queen’s. Per entrambi, la copertura on-demand su Amazon scatterà già dalla prossima stagione, per cui il classico torneo londinese sarà il primo ad essere trasmesso sulla piattaforma a livello ATP. Si potrà avere accesso agli highlights di ogni match, alle conferenza stampa e a contenuti esclusivi: un’offerta completa di un progetto all’avanguardia.

L’emittente a pagamento Sky Sports verrà quindi tagliata fuori quando nel 2018 scadrà il contratto con l’ATP (sottoscritto nel 2014), per il quale ancora trasmette i Masters 1000, i 500 e le ATP Finals. Anche i diritti dello US Open, come è stato riportato qualche giorno fa, sono stati acquisiti da Amazon per i prossimi cinque anni a 40 milioni di sterline (8 a stagione). Un sacrificio preventivato, se si considera la priorità dei diritti TV per la Premier League, altro obiettivo di Amazon (per cui l’asta supererebbe i 5 miliardi di sterline).

 

Il secondo accordo riguarda invece la trasmissione del servizio negli Stati Uniti. Dal 2018 sarà possibile avere accesso a Tennis TV, servizio streaming completo offerto dall’ATP, attraverso i canali Amazon per i membri “Prime”. Potranno godersi più di 2000 match live, highlights e contenuti extra. Il colosso di Jeff Bezos amplierà così il suo servizio di streaming a livello tennistico, dopo aver coperto integralmente la prima edizione delle Next Gen Finals. Un grande passo in avanti, che porta la diffusione dello sport al passo coi tempi, non più legata principalmente alle pay-tv, ma accessibile anche attraverso canali emergenti e all’avanguardia.

Il presidente dell’ATP Chris Kermode ha parlato così dopo l’ufficialità: “Siamo entusiasti di lavorare con Amazon attraverso questi due accordi, compreso il punto principale, riguardo ai diritti TV in Gran Bretagna dal 2019, che segna un momento cruciale nel nostro sport. Il nostro contratto con Amazon ci permette di aprire uno spazio digitale che sta diventando sempre più importante nel mondo dello sport e dello spettacolo”. 

CATEGORIE
TAG
Condividi