Fed Cup: Italia-Spagna si giocherà a Chieti

L'incontro, valido per il primo turno del World Group II, si giocherà su terra rossa indoor al PalaTricalle "Sandro Leombroni" della cittadina abruzzese il 10 e 11 Febbraio

Fed Cup: Italia-Spagna si giocherà a Chieti

Decisa la sede che ospiterà l’incontro di Fed Cup tra Italia e Spagna, sfida valida come primo turno del World Group II, che vedrà anche tra le teste di serie la Romania, la Slovacchia e l’Ucraina. L’Italia, se dovesse battere la squadra spagnola, se la vedrà proprio con la vincente di Romania-Canada. Ad ospitare l’evento sarà il PalaTricalle “Sandro Leombroni”, arena coperta (campo in terra rossa) con una capienza di 2.600 posti, situata a Chieti in Abruzzo.

I precedenti contro la Spagna non ci sorridono e anzi fanno tornare alla mente alcuni brutti ricordi. Le avversarie sono infatti avanti 4-3 e l’ultimo incontro risale proprio al 2016, quando a Lleida le ragazze capitanate da Corrado Barazzutti subirono una sonora sconfitta per 4-0 senza riuscire neppure a vincere un set. Quella sonora sconfitta diede il via ad un giro di boa del tennis italiano femminile, con l’allontanamento di Barazzutti ed il subentro di Tathiana Garbin in qualità di capitano. L’ultima vittoria italiana risale al lontano 2006, 3-1 a Saragozza.

 

La prospettiva di dover nuovamente affrontare la compagine spagnola, che con tutta probabilità schiererà la ‘sentenza’ Muguruza, di certo non fa sorridere gli esperti del settore. L’eventuale presenza di Muguruza e Suarez Navarro chiuderebbe con ogni probabilità le porte alle azzurre, in caso contrario, le nostre ragazze se la giocheranno. Ragazze italiane che potranno contare quasi certamente su Sara Errani (a meno di ribaltamenti clamorosi da parte del TAS), sicuramente la nostra giocatrice più forte sulla terra battuta e punto di riferimento per tante nostre giovani, prima su tutte Jasmine Paolini (n.140 WTA). Ma anche Martina Trevisan, già schierata da Garbin nella sfida contro Taiwan e vincitrice di un match thriller finito 12-10 al terzo set – anche se va detto che il suo ranking è un po calato, è scesa infatti al n.202 -, seguita a ruota da Georgia Brescia (n.203) e Deborah Chiesa (n.221), che quest’anno ha ottenuto tanti importanti successi nel circuito ITF soprattutto sulla terra battuta, tra cui spicca il torneo vinto a Santa Margherita di Pula. Discorso simile anche per Jessica Pieri (n.223).

CATEGORIE
TAG
Condividi