Mondo Futures: Brancaccio e Ornago, rese all’atto finale

Brancaccio perde finale di singolare e doppio ad Hammamet. Per Ornago terza sconfitta su quattro finali Futures nel 2017. Primo successo stagionale per Duckhee Lee a Giacarta

Mondo Futures: Brancaccio e Ornago, rese all’atto finale
Fabrizio Ornago (foto Francesco Panunzio)

Giacarta, Indonesia F8 ($25.000) – È stato un 2017 in tono minore rispetto all’anno precedente quello di Duckhee Lee (1), il suo bilancio fino a questo momento dice: 31 vittorie e 31 sconfitte nei match di tabellone e una sola vittoria, quella di ieri a Giacarta. E pur vincendo, il diciannovenne sud coreano ha faticato parecchio per raggiungere il successo, un solo match vinto in due set, il primo turno contro Yu Hsiou Hsu, negli altri incontri ha sempre ceduto un parziale agli avversari. Anche nella finale contro Prajnesh Gunneswaran (2), vinta al tie break decisivo per 8-6.

Risultato finale: [1] D. Lee b. [2] P. Gunneswaran 6-3 4-6 7-6(6)

 

Waco, Stati Uniti F39 ($25.000) – Secondo successo consecutivo nei Future statunitensi per Alexander Ward (5). Il ventisettenne britannico ha vinto in Texas senza concedere un set agli avversari, anche se sulla sua strada non ha incrociato nessuno dei due favoriti della vigilia, Edward Corrie (4) e Austin Krajicek (2), usciti entrambi nei quarti. In finale Ward ha battuto Danny Thomas con un nettissimo 6-1 6-1.

Risultato finale: [5] A. Ward b. D. Thomas 6-1 6-1


Mendoza, Argentina F11 ($15.000) – Martin Cuevas (4) si aggiudica meritatamente il Future di Mendoza grazie alle vittorie su due dei tennisti più accreditati. Cuevas ha battuto in semifinale il numero 1 del seeding Andrea Collarini per 6-3 6-1 e in finale Hernan Casanova (3) con il punteggio di 6-4 6-2. Per l’uruguaiano questo è stato il quinto titolo dell’anno, il terzo conquistato in Argentina.

Risultato finale: [4] M. Cuevas b. [3] H. Casanova 6-4 6-2


Sao Carlos, Brasile F4 ($15.000) – L’ex top 100 Joao Souza (1) non riesce a vincere il suo primo torneo stagionale per “colpa” di Christian Lindell (2). Souza in semifinale aveva battuto il connazionale Daniel Dutra da Silva (3) con un doppio 7-5, ma contro lo svedese il ventiseienne ora numero 255 del ranking ATP si è arreso in due tie break 7-6(10) 7-6(7).

Risultato finale: [2] C. Lindell b. [1] J. Souza 7-6(10) 7-6(7)


Talca, Cile F2 ($15.000) – Terza finale stagionale persa a livello Future sulle quattro disputate per Fabrizio Ornago (3). A Talca Ornago avanza nella parte alta del tabellone senza incontrare teste di serie e in finale trova il numero 771 del mondo Juan Carlos Saez, il quale si aggiudica il primo torneo dell’anno vincendo il match con il punteggio di 6-4 6-2

Risultato finale: J. Saez b. [3] F. Ornago 6-4 6-2


Praga, Repubblica Ceca F12 ($15.000) – Costant Lestienne (2) toglie a Petr Michnev (3) la soddisfazione di vincere in casa il suo terzo Future dell’anno. Il francese si è imposto in finale con un doppio 6-3, portando a due le vittorie in singolare del 2017. Ha deluso il numero 1 del seeding Marek Jaloviec, il ventitreenne ceco, che ha già vinto tre Future in patria quest’anno, è uscito al primo turno contro il tedesco Louis Wessels, battuto 6-3 1-6 6-3.

Risultato finale: [2] C. Lestienne b. [3] P. Michnev 6-3 6-3


Santo Domingo Este, Repubblica Domenicana F1 ($15.000) – Prima vittoria stagionale di Roberto Quiroz (1) nel Future di Santo Domingo Este. Quiroz in finale ha battuto Roberto Cid Subervi (7) con un doppio 6-4, Cid Subervi che in semifinale aveva battuto il connazionale Jose Hernandez-Fernandez (2) con il punteggio di 6-3 7-5.

Risultato finale: [1] R. Quiroz b. [7] R. Cid Subervi 6-4 6-4


Cairo, Egitto F36 ($15.000) – I due spagnoli Enrique Lopez-Perez (3) e Mario Vilella Martinez (4) vincono le rispettive finali contro Dante Gennaro (7), 6-1 6-1, e Youssef Hossam (2), 6-4 6-1. La finale è stata vinta dal ventiseienne numero 331 del ranking ATP Lope-Perez con il punteggio di 6-4 6-3, per lui questo è stato il quarto Future dell’anno.

Risultato finale: [3] E. Lopez-Perez b. [4] M. Vilella Martinez 6-4 6-3


Ramat Hasharon, Israele F16 ($15.000) – Edam Leshem (1) aveva dominato i Future israeliani a inizio stagione con tre vittorie nelle prime sei edizioni e alcune finali, poi all’inizio dell’estate ha provato il salto nel circuito Challenger con scarsi risultati. Nel finale di stagione il ventenne israeliano è ritornato in patria per tentare il poker ma sulla sua strada ha trovato Yannick Mertens (3), il quale dopo aver eliminato in semifinale Matteo Viola (2) con un doppio 6-2, si è imposto in finale con il punteggio di 7-6(4) 6-3.

Risultato finale: [3] Y. Mertens b. [1] E. Leshem 7-6(4) 6-3


Metepec, Messico F7 ($15.000) – Marc-Andrea Huesler vince il suo primo singolare in carriera battendo in finale il favorito Gonzalo Escobar (3) con il punteggio di 6-3 6-4. Huesler nel corso del torneo ha eliminato il numero 2 del seeding Lucas Catarina nei quarti in rimonta 3-6 6-4 6-4 e il numero 4 Thai-Son Kwiatkowski in semifinale 6-3 6-4.

Risultato finale: M. Huesler b. [3] G. Escobar 6-3 6-4


Stellenbosch, Sud Africa F2 ($15.000) – Nicolaas Scholtz (1) non ripete il successo della scorsa settimana, a fermarlo è stato Leny Mitjana (5), il quale si vendica della sconfitta patita in finale nel primo Future sudafricano battendolo in rimonta 3-6 7-6(3) 6-3. Il francese ha poi vinto il torneo battendo 6-2 6-4 Takanyi Garanganga (2).

Risultato finale: [5] L. Mitjana b. [2] T. Garanganga 6-2 6-4


Hua Hin, Tailandia F10 ($15.000) – Alexey Vatutin (1) che vince a Hua Hin la finale contro l’australiano Jose Statham (2) con un doppio 6-4. Con questo successo il venticinquenne russo porta a tre le sue vittorie del 2017 in singolare dopo quelle in Germania e in Polonia e chiude l’anno stabilmente nella top 200.

Risultato finale: [1] A. Vatutin b. [2] J. Statham 6-4 6-4


Hammamet, Tunisia F37 ($15.000) – Finali amare per Raul Brancaccio (6) in Tunisia. Tra sabato e domenica il tennista ventenne ha perso la finale di doppio in coppia con Sergio Martos Gornes contro i numero 3 del seeding Anis Ghorbel e Oriol Roca Batalla con il punteggio di 6-3 6-4 e quella di singoalare contro Goncalo Oliveira (1) 6-3 6-2. Peccato soprattutto per quest’ultima sconfitta perché sarebbe stata la prima vittoria in singolare in carriera e sarebbe arrivata dopo la convincente prova in semifinale contro Nino Serdarusic (2), superato 6-2 6-3. Il ventiduenne portoghese quest’anno ha fatto notevoli passi in avanti nella classifica ATP, passando dalla posizione 543 all’attuale 210, suo best ranking, nonostante questo di Hammamet sia solamente il suo terzo successo stagionale.

Risultato finale: [1] G. Oliveiera b. [6] R. Brancaccio 6-3 6-2


Antalya, Turchia F45 ($15.000) – Lenny Hampel (5) torna alla vittoria a distanza di cinque mesi e porta a tre i suoi successi in stagione. Il ventenne austriaco ad Antalya evita di incontrare il numero 1 del seeding Tomislav Brkic, uscito al primo turno contro Albert Alcaraz Ivorra, ma si “guadagna” ugualmente la vittoria battendo in finale Cem Ilkel (2) in tre set con il punteggio di 7-5 4-6 6-3.

Risultato finale: [5] L. Hampel b. [2] C. Ilkel 7-5 4-6 6-3

CATEGORIE
TAG
Condividi