Indian Wells si rifà il look in vista del 2018

Il direttore del torneo Tommy Haas ha presentato le nuove modifiche all'impianto. Il sito sarà circondato da numerose installazioni floreali e da ben 62 palme

Indian Wells si rifà il look in vista del 2018

Nonostante il BNP Paribas Open di Indian Wells sia già secondo l’opinione degli addetti ai lavori il miglior torneo del circuito, il patron miliardario Larry Ellison e il direttore Tommy Haas non si accontentano e a partire dalla prossima edizione forniranno agli appassionati un impianto più confortevole e raffinato.  L’Indian Wells Tennis Garden vedrà infatti l’aggiunta di ben 62 palme che circonderanno l’intero sito, due nuove fontane e altre numerose installazioni floreali che daranno agli spettatori la sensazione di trovarsi all’interno di un paradiso tennistico.

Tramite un post di Instagram è stato proprio Tommy Haas a presentare questi cambiamenti, lanciati dalla campagna “Full Bloom” (“Piena Fioritura”). “Anno dopo anno, ci stiamo sforzando a migliorare l’esperienza generale dei fan e nel 2018 ci concentreremo per rendere il nostro evento unico grazie alla bellezza imparagonabile del nostro site.”

 

Anche il campo centrale della manifestazione non sarà esente da alcuni cambiamenti. Oltre alle nuove suite aggiunte lo scorso anno nel secondo anello e al miglioramento dei servizi igienici di tutto l’impianto, gli spettatori presenti saranno ancora di più coinvolti grazie ai due nuovi videowall che prenderanno il posto degli schermi giganti alle due estremità del campo.

Tramite questo piccolo video di presentazione è possibile scoprire il nuovo look dell’Indian Wells Tennis Garden.

 

CATEGORIE
TAG
Condividi