Ostapenko firma con l’ex coach di Osaka

La campionessa del Roland Garros lavorerà con David Taylor, esautorato dall'arrivo di Sasha Bajin sulla panchina di Naomi Osaka

Ostapenko firma con l’ex coach di Osaka

Si continua a parlare di panchine che saltano, di ragioni di una parte e dell’altra. Viaggiare sì, ma no. Voler star vicini alla propria famiglia. Il super-coach, il gran campione che proprio no, seguirti anche dall’altra parte del mondo, che a casa ho moglie e figli. E poi ci sono quelli che sulle panchine si siedono volentieri e non si stancano di prendere aerei, di volare da Pechino a Linz e ricominciare dal campo, ogni giorno. Uno di questi è David Taylor, professione: coach a tempo pieno nel circuito WTA. Ex allenatore della squadra australiana di Fed Cup, una vita e uno Slam – lo Us Open del 2011 – con Samanta Stosur e gli ultimi due anni trascorsi accanto a Naomi Osaka. Sembrava un rapporto solido quello con la giapponese, e probabilmente lo era, ma l’arrivo di Sasha Bajin, hitting partner con licenza da coach, ha modificato gli equilibri.

Naturalmente con un curriculum del genere non poteva trascorrere molto tempo prima di trovare una nuova sistemazione. David Taylor, 45 anni lo scorso ottobre, trascorrerà un lungo periodo di prova nel box della campionessa del Roland Garros, Jelena Ostapenko. Aljona – pare che la WTA si sia finalmente decisa a sostituire il suo nome di battesimo dalle grafiche – si allenerà con Taylor per i primi tre mesi del 2018. Dopo la separazione con Anabel Medina, reclutata dalla RFET per risollevare le sorti della squadra spagnola di Fed Cup, Ostapenko aveva chiuso la scorsa stagione con Andis Juska, ex giocatore e capitano del team lettone. La madre, la sua prima coach, affiancherà Taylor nella gestione della figlia.

 

CATEGORIE
TAG
Condividi