La Hopman Cup conferma: Goffin è già in forma

Quarta giornata di incontri a Perth. Belgio e Germania dominano Australia e Canada: a spiccare è David Goffin, che tiene in vita la sua squadra

La Hopman Cup conferma: Goffin è già in forma

Se nella prima uscita contro la Germania i soliti miracoli di David Goffin non erano bastati, destando nel folletto belga i fantasmi della finale di Coppa Davis, contro l’Australia anche la controparte femminile (Elise Mertens) ha fatto la sua parte regalando al Belgio la prima vittoria di questa Hopman Cup 2018. Goffin ha concesso appena 82 minuti di gioco e sei game al suo avversario Kokkinakis, che poco ha da rimproverarsi per questa sconfitta. Il numero 7 del ranking ATP è già in forma, nonostante un finale di 2017 tanto intenso che avrebbe steso anche un maciste. Lui, che Maciste non è, ci ha messo poco per ritrovare reattività e colpi. Si diceva di Mertens, che con un bel cipiglio ha rimontato la scatenata Daria Gavrilova, e non paga e ha contribuito al punto del 3-0 ottenuto nella consueta sfida conclusiva di doppio misto. Il Belgio torna così in corsa per la qualificazione superando in classifica proprio l’Australia.

Embed from Getty Images

 

L’altra sfida del gruppo A, disputata nella notte italiana, ha invece decretato l’eliminazione del Canada e l’importante passo verso la qualificazione della Germania. Il duo tedesco si è imposto con un secco 3-0 frutto delle agevoli vittorie di Alex Zverev su Vasek Pospisil e di Angelique Kerber ai danni di Eugenie Bouchard, più abile a farsi notare in spiaggia – non che sia una novità – che sul campo da gioco. Anche il doppio misto è finito nelle mani di Zverev/Kerber senza che i canadesi siano stati in grado di vincere un set.

Embed from Getty Images

Il Belgio ha ora necessità di bissare il successo contro il Canada, venerdì, possibilmente senza lasciare punti al duo Bouchard/Pospisil. Potrebbe essere comunque inutile qualora la Germania si imponesse anche contro l’Australia, ma la fiammella della speranza è accesa. E Goffin, che si tratti di un torneo che dà punti o di un’esibizione, è sempre prodigo di miracoli.

Risultati:

Belgio b. Australia 3-0
Germania b. Canada 3-0

Classifiche: 

GRUPPO A

  1. Germania 2 (5-1)
  2. Belgio 1 (4-2)
  3. Australia 1 (2-4)
  4. Canada 0 (1-5)

GRUPPO B

  1. Svizzera 2 (6-0)
  2. USA 2 (4-2)
  3. Russia 0 (1-5)
  4. Giappone 0 (1-5)

CATEGORIE
TAG
Condividi