ATP Pune: bentornato Gilou! Finale con Anderson

L'ex top 10 francese torna grande con il nuovo anno, battuto in rimonta Marin Cilic. In finale trova il sudafricano che schianta al terzo Benoit Paire

ATP Pune: bentornato Gilou! Finale con Anderson

Nel torneo più “tranquillo” della settimana, la più grossa sorpresa è arrivata alla fine. Nella finale del primo Maharashtra Open con sede a Pune, si contenderanno il titolo un redivivo Gilles Simon e Kevin Anderson. Ancora contro pronostico, come nel secondo turno vinto contro Bautista, il nizzardo ha eliminato il numero uno del seeding Cilic al termine di una rimonta clamorosa. Impensabile riuscisse ad arrivare in finale al primo torneo, dopo un 2017 in cui non aveva mai vinto più di due partite di fila Sarà il quarto incontro tra i due, ma il sudafricano ha sempre vinto contro Simon, l’ultima volta al torneo di Tokyo della passata stagione.

Mai dare per spacciato Gilles Simon. Mai. Nemmeno se è scivolato all’86esimo posto in classifica. Nemmeno se non batte un top 10 da sette confronti diretti. Nemmeno dopo un primo set in cui la testa di serie numero 1, Marin Cilic, gli ha nascosto la palla, tirando proiettili a 220 orari col servizio e una serie di scaldabagni con il dritto. Per Gilou sembrava tutto sotto controllo, quasi come fosse la situazione ideale per lui. Alla conquista del suo primo game (sotto 5-0) ha chiamato ironicamente a sé tutto il pubblico, che, desideroso di assistere a un match lottato, ha iniziato a seguirlo. Il momento della svolta. Incassato un perentorio 6-1, anziché giocare a chi picchia più forte con Cilic, stavolta il nizzardo allunga gli scambi, alza le traiettorie, muovendo bene il gioco, come suo solito, e il gigante croato va in tilt. Simon in un lampo è sopra 4-0. Cilic, limitando un po’ i non forzati, accorcia le distanze, ma sciupa qualche palla break di troppo e non evita un equo terzo set. Ciò che dovrebbe far preoccupare il numero sei del mondo è proprio l’avvio della frazione decisiva, in cui oltre ad apparire in confusione, è anche parecchio scarico. “Gilou” trova subito il break e una volta che il match si gioca sul suo terreno si concede anche qualche vincente a braccio sciolto. In meno di due ore, il transalpino conquista la diciannovesima finale della carriera, eliminando la seconda testa di serie in tabellone dopo Bautista. Non raggiungeva l’ultimo atto di un torneo da Marsiglia 2015, quando riuscì ad alzare il suo dodicesimo trofeo contro il connazionale Monfils. Lunedì si avvicinerà di sicuro ai primi 60 giocatori del mondo e ora potrà anche entrare in tabellone a Sydney come Special Extempt assieme all’altra sorpresa della settimana, il giovane australiano Alex De Minaur.

 

E’ sfumata la finale tutta francese. Nella seconda semi Kevin Anderson ha domato Benoit Paire al terzo set nonostante un fastidio al gomito che l’ha costretto a un MTO durante il secondo parziale. Il finalista dello US Open 2017 centra così la quattordicesima finale in carriera e proverà a conquistare il suo quarto titolo, cosa che non gli riesce dal 2015, come per il suo prossimo avversario. Per il vincitore del Mubadala World Tennis Championship di Abu Dhabi non è stata una passeggiata però. Il buon Benoit ha iniziato il match parecchio nervoso, accompagnando il break subito a ripetuti lanci di racchetta. Un piccolo calo al servizio del sudafricano consentono al transalpino di agguantare il tie-break, che conquista 8 punti a 6 grazie a qualche giocata delle sue. Cavalcando l’onda, in un game dove Anderson concentra una serie di orrori, si guadagna tre palle break, ma Kevin si salva tra le smorfie per un gomito non in perfette condizioni. Giunti al tie-break anche in questo set, il numero 14 del mondo alza il livello in maniera notevole, costringendo Paire alla difensiva e infilandolo con dritti e smash vincenti: 7-2 e tutti al terzo, per la gioia del pubblico. Il francese, forse per un calo fisico, ma non si escluda neanche quello mentale (al solito), perde la battuta in avvio e torna a sbraitare. Per Anderson da qui è tutta discesa e con qualche prima poderosa si prende la prima finale ufficiale del 2018.

Risultati: 

G. Simon b. [1] M. Cilic 1-6 6-3 6-2
[2] K. Anderson b. [4/WC] B. Paire 6-7(6) 7-6(2) 6-1

CATEGORIE
TAG
Condividi