ATP Challenger, week 2: dove giocano gli italiani

Seppi sarà in campo a Canberra, in un tabellone pieno di top 100. Situazione opposta a Bangkok, con un solo giocatore tra i primi 200. Presenti Cipolla, Bega, e Viola

ATP Challenger, week 2: dove giocano gli italiani

Con le qualificazioni degli Australian Open in programma da martedì, che impegneranno quasi tutti gli habitué del circuito minore, saranno solo due i Challenger in programma la prossima settimana: Bangkok 2, ancora da $50k, e Canberra, da $75k.

Considerata la quasi completa assenza della platea di giocatori che va da quelli a ridosso della centesima posizione a quelli che bazzicano tra il 230 e il 240, i tabelloni dei due tornei risultano piuttosto peculiari per il circuito minore. Se, infatti, a Canberra tutte le teste di serie sono nei 100, a Bangkok c’è un solo top 200, Marcel Granollers. Relativamente pochi anche gli italiani in gara, anche loro per lo più impegnati nelle qualificazioni del primo Slam dell’anno. A Canberra ci sarà Andreas Seppi, settima testa di serie, che affronterà domani al primo turno il tedesco Maximilian Merterer, numero 90 ATP e primo giocatore fuori dalle teste di serie. A Bangkok ci sono invece Flavio Cipolla, entrato grazie alla classifica protetta, opposto al giocatore dello Zimbabwe Benjamin Lock, numero 464 al mondo, Alessandro Bega, che affronterà la wildcard locale Congsup Congar, numero 1296 ATP, e Matteo Viola, ottava testa di serie, contro il croato Nino Serdarusic, 303 ATP.

 

Bangkok 1A (Tailandia, $50.000+H, Cemento)

A Bangkok, come detto, il tabellone è quantomeno modesto. Se nel torneo tenuto questa settimana gli 8 favoriti erano quantomeno compresi tra i primi 200, in quello della prossima bisogna aggiungere un centinaio di posizioni a tutti. E quindi, tolta la prima testa di serie Marcel Granollers, vincitore oggi in finale su Mats Moraing di Bangkok 1, il giocatore con la classifica migliore è lo spagnolo Enrique Lopez-Perez, numero 256 ATP, abbinato alla sezione di tabellone di Matteo Viola. Se Viola vincesse contro Serdasuric, troverebbe al secondo turno uno tra il tailandese Trongcharoenchaikul (no, non è un errore) e un qualificato; Cipolla dovrebbe vedersela proprio con Granollers, e Bega con Lopez Perez.


Canberra (Australia, $75.000, Cemento)

Il challenger australiano vede invece un abbondanza di top 100: dieci addirittura, per un montepremi poco più alto di quello di Bangkok e, soprattutto, per gli stessi punti del torneo tailandese. Guida il tabellone Dudi Sela, numero 67; seguono Florian Mayer, Garcia-Lopez, Kukushkin, Estrella-Burgos, Fucsovics, Seppi e Djiere. Tra i top cento presenti anche Max Marterer e Malek Jaziri. Seppi, inserito nella parte bassa di tabellone, presidiata da Florian Mayer, dovesse passare l’ostacolo Marterer al primo turno, troverebbe un qualificato al secondo, e Guillermo Garcia-Lopez ai quarti.

CATEGORIE
TAG
Condividi