Australian Open, qualificazioni: sette azzurri al secondo turno

Berrettini batte ancora Broady dopo Doha. Gaio e Sonego eliminano due tds, Travaglia ok al terzo. Out Cecchinato e Vanni. Addio amaro per Sam Groth, Tomic inizia bene

Australian Open, qualificazioni: sette azzurri al secondo turno
Matteo Berrettini (foto Antonio Milesi)

Australian Open: 5 azzurre nelle quali. Tabellone e ordine di gioco di giovedì

Il bilancio del plotone italiano al primo turno delle qualificazioni di Melbourne parla di sette successi e quattro ko.

 

CHI CE L’HA FATTA – Passa senza affanni Salvatore Caruso (209 ATP) che lascia sei game al turco Ilkel e si guadagna l’incrocio complicato con Norbert Gombos, molto più avanti nel ranking (134).  Lo slovacco, testa di serie numero 24 è reduce dai quarti del Challenger di Playford. Dopo due set di assoluto equilibrio, entrambi decisi al tie, Stefano Napolitano beneficia dell’infortunio che costringe al ritiro l’americano Sarkissian. Al secondo turno trova Vasek Pospisil, reduce dal sofferto successo contro Giustino. Il canadese, 108 del mondo, è decisamente un osso duro a questi livelli. Matteo Berrettini si rivela l’incubo del britannico Liam Broady, battuto due volte in pochi giorni (anche a Doha) dal romano. Sulla strada del numero 130 del mondo spunta il non irresistibile polacco Hurkacz, più indietro nel ranking di 101 posizioni. Fa un figurone Lorenzo Sonego, che manda a casa il brasiliano Tiago Monteiro accreditato della dodicesima testa di serie. Il torinese incrocia ora il numero uno d’Egitto (ma appena 222 mondiale) Mohamed Safwat. Scalpo di prestigio portato a casa anche da Federico Gaio, che convince in due set contro lo svizzero Laaksonen (130) semifinalista a Shenzhen nel mese di ottobre. Ora se la giocherà alla pari con l’argentino Andrea Collarini (249 del ranking). Alessandro Giannessi viene in qualche modo a capo dell’indiano Sumit Nagal, ma lo spezzino dovrà alzare l’asticella se vorrà giocarsela al secondo turno con Ernesto Escobedo (117 ATP) che l’ha già battuto a Roma a maggio. Più sofferenza del previsto per Stefano Travaglia (21 del seeding) che ha bisogno di una battaglia di due ore per superare il serbo Nikola Milojevic, 178 del mondo. L’ascolano se la vedrà con il ventenne Jaume Munar (188 ATP), che non ha faticato contro Andrea Arnaboldi.

RIMANDATI – Il canturino, dicevamo, perde subito contatto col match e lascia spazio in un’ora allo spagnolo più giovane di dieci anni. Pur perdendo contro Vasek Pospisil, Lorenzo Giustino ha fatto un figurone. Fa più rumore lo scivolone di Marco Cecchinato (terza testa di serie) contro il numero 321 del mondo, l’australiano Mosley. Cede alla distanza Luca Vanni, al terzo set, contro lo spagnolo Ojeda Lara.

ALTRI SPUNTI – Casca male Sam Grothal passo d’addio – che va subito fuori con la testa di serie numero uno Taylor Fritz. Bernard Tomic si presenta in campo – al netto delle polemiche con la federazione australiana – e fa un sol boccone del francese Vincent Millot.

Risultati:

Show Court 3

D. Wu b. D. Kelly 6-1 7-6(3)
D. Petrovic b. [2] N. Mahut 7-6(4) 6-3
A. Collarini b. J. Souza 6-7(5) 6-2 6-4
[1] T. Fritz b. S. Groth 6-4 3-6 7-6(3)
[29] B. Tomic b. V. Millot 6-1 6-3
[4] B. Fratangelo b. M. Krueger 7-6(4) 6-3

Court 5

S. Kozlov b. B. Ellis 7-6(3) 4-6 7-6(3)
G. Soeda b. [23] O. Otte 6-3 7-6(5)
K.M. Maamoun b. M. Arevalo 6-2 5-7 7-5
C. Hemery b. T. Brkic 6-4 7-5
V. Galovic b. M. Kecmanovic 4-6 7-6(5) 6-4
Z. Piros b. F. Bagnis 4-6 7-6(7) 6-2

Court 7

J.P. Smith b. A. Setkic 6-2 6-7(5) 6-3
B. Mousley b. [3] M. Cecchinato 6-3 7-6(3)
M. Bachinger b. [16] S. Stakhovsky 4-6 7-6(4) 6-3
C. Taberner b. J. Monteiro 6-2 4-6 7-5
F. Dancevic b. A. Menendez-Maceiras 3-6 7-6(6) 6-3
D. Popko b. M. Purcell 6-4 7-6(4)

Court 8

[17] D. Brown b. G. Andreozzi 6-3 3-6 6-3
[10] Y. Hanfmann b. E. King 6-1 7-6(8)
J. Duckworth b. O. Jasika 6-2 6-4
[24] N. Gombos b. M. Banes 6-7(5) 6-4 7-6(5)
D. Lee b. Z. Zhang 6-3 3-6 6-3
[25] C. Ruud vs T. Ito

Court 10

[32] R. Olivo b. V. Safranek 7-6(2) 6-2
F. Gaio b. [14] H. Laaksonen 6-4 6-3
R. Ojeda Lara b. L. Vanni 7-6(8) 3-6 6-3
[21] S. Travaglia b. N. Milojevic 6-4 6-7(5) 6-4
[13] R. Bemelmans b. K. Majchrzak 7-5 5-7 7-5

Court 12

T. Kamke b. P. Gunneswaran 4-6 6-1 6-2
D. King b. M. Polmans 6-2 7-6(3)
[26] P. Polansky b. J. Domingues 7-6(2) 6-4
C. Harrison b. R. Opelka 7-6(5) 7-6(8)
T. Paul b. B. Rola 6-7(3) 7-6(2) 7-6(5)

Court 13

[9] A. Bublik b. G. Oliveira 6-3 1-6 6-3
D. Novikov b. M. Matosevic 6-3 7-6(3)
[28] R. Ramanathan b. B. Klahn 6-7(6) 7-6(3) 6-2
[5] V. Pospisil b. L. Giustino 7-5 7-6(5)
[11] E. Escobedo b. P. Andujar 6-2 6-2

Court 14

[6] C. Norrie b. F. Peliwo 6-1 6-7(4) 6-4
[20] M. Berrettini b. L. Broady 5-7 6-3 7-6(5)
J. Munar b. A. Arnaboldi 6-2 6-4
S. Napolitano b. A. Sarkissian 6-7(5) 7-6(4) 4-0 rit.
A. Giannessi b. S. Nagal 7-6(5) 3-6 6-3

Court 15

H. Hurkacz b. T. Gabashvili 6-3 3-6 6-3
A. Whittington b. M. Mmoh 7-6(2) 6-1
M. McDonald b. N. Rubin 6-1 6-0
[15] Y. Bhambri b. B. Schnur 1-6 6-3 6-4
P. Krstin b. A. Pavlasek 3-6 6-3 7-6(3)

Court 19

D. Kudla b. [7] R. Carballes Baena 6-3 7-5
A. Vatutin b. J. Kung 6-1 5-7 6-2
J. Kovalik b. [8] G. Elias 6-2 6-2
M. Borgue b. A. De Greef 3-6 6-3 6-4
[22] Q. Halys b. M. Trungelliti 6-2 5-7 7-6(4)

Court 20

K. King b. [31] U. Ignatik 7-6(2) 6-2
[27] E. Ymer b. K. De Schepper 6-2 7-6(2)
A. Gonzalez b. [19] M. Basic 7-6(2) 6-2
G. Sakharov b. E. Leshem 7-6(4) 6-4
M. Safwat b. J. Zopp 6-4 6-3

Court 22

Z. Kolar b. Y. Uchiyama 7-6(5) 6-4
D. Novak b. I. Ivashka 6-4 4-6 7-6(5)
S. Robert b. [30] S. Ofner 7-6(5) 7-5
S. Caruso b. C. Ilkel 6-2 6-4
L. Sonego b. [12] T. Monteiro 7-5 6-3

IL TABELLONE COMPLETO

Gli azzurri in campo giovedì (inizio incontri alla mezzanotte italiana):

  • F. Gaio vs A. Collarini – 5° match sul campo 15
  • [20] M. Berrettini vs H. Hurkacz – 5° match sul campo 22
  • [21] S. Travaglia vs J. Munar – 6° match sul campo 7

CATEGORIE
TAG
Condividi