Marion Bartoli: “Ho vissuto un inferno con il mio ex fidanzato”

Intervistata dall'Equipe, Bartoli rivela i lati oscuri di una storia d'amore sbagliata. "Un vero 'st....o'. Mi aveva tolto il gusto di tutto, anche di giocare a tennis"

Marion Bartoli: “Ho vissuto un inferno con il mio ex fidanzato”

La campionessa di Wimbledon 2013 sta per tornare. Dopo aver trionfato nello slam londinese, Marion Bartoli aveva deciso di dire addio alle competizioni. Dopo quasi cinque anni e un grave problema di salute fortunatamente superato, Marion ci riprova. Una nuova sfida ma anche una sorta di rivincita nei confronti di un ex fidanzato che le “aveva tolto il gusto di tutto, anche di giocare a tennis”. L’Equipe l’ha incontrata al Centro federale per tracciare un bilancio della sua preparazione in vista dell’inaspettato come back e Marion ha deciso di rendere pubblico il brutto ricordo di un amore nocivo.

Prima di essere affetta da una malattia virale – l’anno scorso – Marion Bartoli aveva perso molto peso; la stessa Marion dichiara che la causa di quel preoccupante dimagrimento era stata la pressione psicologica inflittale dal suo ex fidanzato (incontrato nel maggio del 2014), che le ha “fatto vivere un inferno, era un vero str…o”. La francese racconta dei costanti e a dir poco indelicati rimproveri per il suo sovrappeso da parte del ragazzo: “Ogni giorno mi faceva notare che ero grassa. Quando vedeva una ragazza magra per strada, mi diceva: ‘Hai visto come è magra e bella?’. Dopo il successo di Wimbledon ero una persona davvero felice. Ma lui mi ha fatto vivere un vero calvario. Dicevo a me stessa che non erano cose gravi e ho accettato situazioni assurde per entrare in un circolo vizioso”. 

 

Ora il peggio è passato. Marion Bartoli è quasi pronta per tornare nel circuito. Una sfida per riaffermare la fiducia in se stessi, per dire definitivamente addio alla malattia, per dire a me stessa che anche se ero a un passo dalla morte, ora sono nuovamente in grado di essere su un campo da tennis e lottare per tre ore al terzo set. Voglio provare a me stessa di essere ancora viva”. La questione del peso non è del tutto risolta e Marion ne è consapevole. La stessa Monica Seles, che è stata un idolo e un modello per la francese prima che diventassero grandi amiche, “mi ha consigliato di prendere il tempo necessario prima di tornare a gareggiare“, spiega Marion. “Anche a lei è successo di rientrare nel circuito con qualche chilo di troppo, pagandone le conseguenze con frequenti infortuni. Mi ha detto di fare attenzione e ritrovare il mio peso forma. Un consiglio che seguirò.

Oltre agli incoraggiamenti di Seles, Serena Williams e Yannick Noah, pare che Marion non abbia ricevuto alcun messaggio per il suo come back da parte delle colleghe francesi: “No, da loro nessun messaggio (ride). Ma me lo aspettavo“.

CATEGORIE
TAG
Condividi