Australian Open, doppio: la caduta dei numeri uno

Come Nadal in singolare, le coppie di doppio maschile e femminile N.1 del seeding lasciano il torneo. Avanti i gemelli Bryan

Australian Open, doppio: la caduta dei numeri uno
Lukasz Kubot e Marcelo Melo - Australian Open 2018 (@RDO foto)

Dopo aver registrato l’infelice e preoccupante uscita di Nadal, si può di certo affermare che è stato un martedì nero per i numeri uno del mondo, tanto nel singolo quanto nei doppi. Infatti anche Lukasz Kubot e Marcelo Melo sono stati eliminati, per mano di Ben McLachlan e Jan-Lennard Struff dopo una battaglia di quasi tre ore sulla Margaret Court Arena, conclusa al tie-break del terzo set. Si sono così guadagnati una semifinale del tutto inattesa, dal momento che si tratta del loro primo torneo fianco a fianco. Il tedesco, eliminato in singolare da Roger Federer, e il giapponese, fino a un anno fa neozelandese e tutt’ora residente a Queenstown, sfideranno o Marach e Pavcic (t.d.s. 7) o Daniell e Inglot. Continua invece il percorso dei fratelli Bryan, sei volte campioni a Melbourne, ma l’ultima volta cinque stagioni fa. Bob e Mike hanno aperto il programma sulla Rod Laver Arena, battendo nettamente Qureshi e Matkowski. Ora cercheranno di raggiungere la seconda finale consecutiva in Australia (l’anno passato persero contro Kontinen e Peers) per provare a riassaporare un trionfo Slam dopo più di tre anni di digiuno. Potrebbero scontrarsi con la coppia del momento, Hewitt e Groth, domani opposti al duo Cabal/Farah (t.d.s. 11).

Risultati, quarti di finale:

 

[6] B. Bryan/M. Bryan b. M. Matkowski/A. Qureshi 6-1 6-4
B. McLachlan/J-L. Struff b. [1] L. Kubot/M. Melo 6-4 6-7(4) 7-6(5)

In programma domani, quarti di finale:

M. Daniell/D. Inglot vs [7] O. Marach/M. Pavcic (Margaret Court Arena, n.p. 4.30)
[11] J. Cabal/R. Farah vs L. Hewitt/S. Groth (Margeret Court Arena, n.p. 7.00)

Si è composto il quadro delle semifinali nel doppio femminile. Anche in questo caso hanno salutato il torneo le prime giocatrici del seeding  Latisha Chan e Andrea Hlavackova, sconfitte da Babos e Mladenovic al tie-break del terzo, non sfruttando ben tre match point. Il tandem franco-ungherese affronterà per un posto in finale la coppia più calda del momento, formata da Su-Wei Hsieh e Shuai Peng, che ancora non hanno perso un set in tutto il torneo. Non hanno potuto nulla le numero quattro del seeding, Lucie Safarova e Barbora Strycova, sconfitte in poco più di un’ora. Nella parte bassa del tabellone, hanno rischiato grosso Makarova e Vesnina (t.d.s. 2), che dopo un avvio disastroso sono riuscite ad agguantare la semifinale al tie-break decisivo contro Gabriela Dabrowski e Yifan Xu. Le due russe incroceranno le racchette con la coppia romena Niculescu/Begu. Monica e Irina-Camelia hanno piazzato 44 colpi vincenti per superare 6-0 al terzo il duo a stelle e strisce Brady/King.

Risultati, quarti di finale:

[5] T. Babos/K. Mladenovic b. [1] L. Chan/A. Sestini Hlavackova 6-4 0-6 7-6(6)
[2] E. Makarova/E. Vesnina b. [6] G. Dabrowski/Y. Xu 0-6 6-1 7-6(2)
[8] S-W. Hsieh/S. Peng b. [4] L. Safarova/B. Strycova 6-1 6-4
[10] M. Niculescu/I. Begu b. N. Brady/V. King 4-6 6-2 6-0

In programma domani, semifinali:

[5] T. Babos/K. Mladenovic vs [8] S-W. Hsieh/S. Peng (Margaret Court Arena, n.p. 3.00)
[10] M. Niculescu/I. Begu vs [2] E. Makarova/E. Vesnina (Campo 2, n.p. 5.00)

CATEGORIE
TAG
Condividi