La Yonex VCORE diventa VCORE PRO, Wawrinka e Chung i testimonial

Yonex ha annunciato la VCORE PRO, la nuova racchetta di Wawrinka e Chung

La Yonex VCORE diventa VCORE PRO, Wawrinka e Chung i testimonial

Yonex ha annunciato il nuovo modello di punta della serie VCORE, chiamato VCORE PRO. Sviluppata in Giappone, la nuova racchetta di Stan Wawrinka si rivolge ai giocatori che amano spingere la palla da fondo campo, praticando un gioco aggressivo e con un grande uso delle rotazioni.

Nella press release diramata da Yonex si legge:
“I giocatori leader oggi cercano di velocizzare i punti, colpendo ben dentro il campo per cercare di praticare un gioco aggressivo. Per soddisfare le esigenze di questo tipo di giocatori la racchetta VCORE PRO incorpora una grafite di nuova generazione, “Namd1”, che permette ai giocatori di avere più grip ed effetto sulla palla grazie alle uniche proprietà di questa grafite. Questa novità si accoppia con il nuovo grommet (passacorde) denominato LOCK BOOSTER che riduce la perdita di energia; la VCORE PRO è stata progettata per aumentare lo spin del 4%,  la velocità del 2.7% e un rimbalzo post-colpo più alto di 10 cm (Dati misurati con la swing machine e che sono relativi ai modelli convenzionali Yonex). Tutto questo per permettere ai tennisti di aumentare lo spin, la velocità dei colpi”.

 

Il tre volte campione Slam Stan Wawrinka e il semifinalista dei recenti Australia Open Hyeon Chung debutteranno con questa nuova racchetta durante il torneo di Indian Wells, il BNP Paribas Open di marzo.

La racchetta sarà disponibile in due formati, con piatto corde ampio 97 o 100 pollici e con diversi pesi:

  • VCORE PRO 97: 290 grammi, 310 gr, 330 gr;
  • VCORE PRO 100: 300 grammi, 280 gr

Tutti e cinque i modelli avranno schema d’incordatura 16X19, una novità rispetto al classico 16X20 di Yonex.

Fra le tecnologie impiegate troviamo sempre l’Isometria, e cioè la capacità di aumentare la zona di impatto utile nel piatto corde. Questa tecnologia, che ha reso famoso il brand giapponese, è stata sviluppata oltre 30 anni fa. La nuova “Namd” grafite assicura una flessione unica e un ritorno in posizione di partenza veloce (snapback), assicurando quindi al giocatore un grip maggiore sulla palla. Queste fibre di grafite sono ricoperte di nanotubi di carbonio ad alta capacità di legame con la resina. Questa grafite possiede proprietà morbide e rigide, garantendo allo stesso tempo flessibilità e resilienza al tronco della racchetta per un risultato finale che si traduce in una torsione maggiore, in pratica più spin e potenza sulla palla. Il LOCK BOOSTER SYSTEM è un nuovo passacorda che mette le corde più a contatto per un trasferimento dell’energia maggiore.

 

CATEGORIE
TAG
Condividi