WTA Ranking: Kvitova e Goerges, un ritorno e una conferma

Julia Goerges si conferma ad alti livelli e centra la top ten per la prima volta in carriera. Era dal 2012 che attendeva questo momento. Petra Kvitova si ferma a un passo dalla top20. Il suo ritorno alla vittoria e vicino alle posizioni che contano è una buona notizia

WTA Ranking: Kvitova e Goerges, un ritorno e una conferma

Il torneo di San Pietroburgo ha segnato due importanti novità: la conferma di Julia Goerges e il ritorno di Petra Kvitova.

GOERGES MAI COSÌ IN ALTO – A 29 anni da poco compiuti, la tedesca raggiunge il risultato più importante della carriera: entra per la prima volta in top ten, al n.10. Nel giro di un mese, la Germania  si ritrova con due atlete nelle prime dieci. Infatti, accanto alla new entry Goerges, una settimana fa era balzata al n.9 anche Kerber.  Forse non è un caso che Julia tagli questo traguardo in questa fase della sua vita. Precipitata fuori dalla top100 dopo aver raggiunto la posizione n.15 nel 2012, la Goerges attuale ha mostrato, negli ultimi mesi, una maturità (e una forma) forgiata al fuoco dei numerosi infortuni e delle mille difficoltà che ne hanno condizionato la carriera negli ultimi 6 anni. E dalla forza di volontà e dallo spirito di sacrificio necessari per tornare più forte di prima. Non è un caso che 3 dei 5 titoli conquistati, siano arrivati da ottobre a gennaio: Mosca e il Masterino di Zhuhai, Auckland in apertura di stagione. Conditi da altre tre finali (Maiorca, Bucarest, Washington D.C.)  e dalla semifinale a San Pietroburgo persa contro Kvitova. E chissà come sarebbe andato a finire il torneo se Julia fosse riuscita a battere Petra. L’unico neo, l’uscita prematura in Australia per mano di Cornet.  Goerges è, delle top ten, quella con il miglior saldo vittori/sconfitte negli ultimi 4 mesi: 19-3. Per intenderci, Wozniacki, vincitrice del Master e degli Australian Open, è seconda a 19-5.

 

Potrà ritoccare il best ranking nei prossimi mesi? Molto probabilmente sì, e senza dover per forza ottenere risultati strabilianti (che comunque le auguro). Vediamo perché. Nel lasso di tempo che va fino a Wimbledon incluso, gli unici risultati in scadenza nel  best16 di Goerges sono: i 180 punti della finale di Maiorca, i 65 punti di Miami e di Indian Wells, i 10 punti di Madrid, del Roland Garros e di Wimbledon. Considerato che non può fare peggio a nei due slam e nel Mandatory spagnolo, che ha la possibilità di rimpiazzare i 180 dell’erba maiorchina con i 60 di Wuhan, i punti “vivi” in uscita sarebbero solo 250. Se pensiamo che Kerber le è davanti ora di soli 131 punti (e a breve dovrà difendere i 350 della semifinale di Dubai e i 215 dei quarti a Indian Wells, e molti altri),  che Venus è sì a 1377 punti (ma solo la finale di Wimbledon ne vale 1300), che Ostapenko è a +2100 (anche lei a Parigi avrà 2000 punti da confermare), che Svitolina è a +2935 (ma ne perderà 2870 fino a Wimbledon incluso), è chiaro che Goerges può davvero ambire a guadagnare 3-4 posti in più, soprattutto se dovese confermarsi ancora tra le più vincenti nei prossimi tornei. Il nuovo status di top ten, però, le pone davanti un altro fondamentale obiettivo: dovrà cercare di fare meglio negli Slam, dove non è mai andata oltre il 4° turno. Nelle dieci, tutte hanno raggiunto almeno i quarti di finale una volta. Ma anche allargando l’orizzonte alla top20, Goerges e Barty sono le uniche a non aver ancora nel palmares un quarto di finale in una prova dello slam.

KVITOVA BUSSA ALLA TOP 20 – Non so cosa ne pensiate, ma per me era davvero un peccato  leggere il nome di Petra Kvitova accanto al n.29. Era dal 2011, l’anno della sua prima vittoria a Wimbledon, che non si trovava così in basso. Il titolo a San Pietroburgo la fa salire di 8 posti: ora è n.21, una posizione che ancora non rappresenta il reale valore di  Kvitova ma che fa ben sperare in un suo veloce  ritorno ai vertici del ranking.  Può tornare in top20? Assolutamente. E in top10? È nelle sue possibilità.

Petra è a 2187 punti, –28 dalla n.20, Elise Mertens, -353 dalla n.15, Sevastova, -713 punti da Goerges. Nulla le è precluso, anche in considerazione del fatto che, a causa dello stop forzato per l’aggressione, ha saltato tutta la prima parte della stagione 2017 (è rientrata a Parigi). La prima vera cambiale arriverà a  Birmingham (470 punti), ma avrà tempo di fare incetta di punti a Doha, Indian Wells, Miami, Madrid, Roma, tutti saltati in blocco nel 2017. E anche al Roland Garros e a Wimbledon può regalarci risultati migliori del secondo turno dell’anno scorso.

LE PROTAGONISTE DELLA SETTIMANA – GIoie e dolori per Kiki Mladenovic: perde il titolo in finale da una super Kvitova, e, di conseguenza, cede tre posti in classifica e esce dalla top ten (n.13). Può comunque ritenersi soddisfatta, considerato che era reduce da 14 sconfitte di fila. Una bella iniezione di fiducia in vista delle numerose cambiali in scadenza a breve:  finali a Madrid, Stoccarda e Acapulco, la semifinale a Indian Wells, i quarti a Parigi. Il titolo di Taipei frutta a Timea Babos 10 posti in classifica: l’ungherese è n.35, a 10 lunghezze dal best ranking. Anche la finalista, Kateryna Kozlova, può festeggiare: +20 e n.65 per la giovane dell’Ucraina. Segnaliamo i continui progressi di un’altra ucraina, Marta Kostyuk. La quindicenne guadagna altri 58 posti grazie alla vittoria all’ITF di Burnie (n.185). Dopo la bella prestazione agli Australian Open, è una convincente conferma di questa giovanissima promessa. Infine, rientra in top200 Sabine Lisicki (+72, n.174).

LE ALTRE – Delle atlete in salita, quelle che progrediscono maggiormente sono

78           +10       Madison Brengle
87           +8          Jennifer Brady
92           +7          Monica Niculescu
100         +9          Viktorija Golubic
105         +9          Ying-Ying Duan
125         +27       Yafan Wang
132         +21       Jamie Loeb
169         +28       Vera Zvonareva
200         +35       Anastasia Potapova

In discesa, invece:

44           -5           Samantha Stosur
58           -9           Tatjana Maria
81           -30        Yulia Putintseva
94           -18        Natalia Vikhlyantseva
106         -8           Andrea Petkovic
112         -16        Ons Jabeur
145         -15        Misaki Doi
159         -15        Anhelina Kalinina

Pos. Giocatrice Punti Tornei Diff. dal 29/01/18
1 Caroline Wozniacki 7965 23 0
2 Simona Halep 7616 17 0
3 Elina Svitolina 5835 18 0
4 Garbiñe Muguruza 5690 22 0
5 Karolina Pliskova 5445 20 0
6 Jelena Ostapenko 5000 22 0
7 Caroline Garcia 4495 24 0
8 Venus Williams 4277 15 0
9 Angelique Kerber 3031 21 0
10 Julia Goerges 2900 25 2
11 Johanna Konta 2825 20 0
12 Sloane Stephens 2813 12 1
13 Kristina Mladenovic 2770 27 -3
14 Madison Keys 2644 16 0
15 Anastasija Sevastova 2540 24 0
16 Ashleigh Barty 2486 17 0
17 Coco Vandeweghe 2434 17 1
18 Magdalena Rybarikova 2363 22 1
19 Svetlana Kuznetsova 2362 14 -2
20 Elise Mertens 2215 25 0

Casa Italia

Risale di due posti in classifica generale Camila Giorgi e si posiziona al n.61. Ne perde 3 Francesca Schiavone. La milanese si deve accontentare del n.93. Fuori dalle 100, Roberta Vinci lascia per strada altri 9 posti (n.158). Il ranking medio delle top 5 italiane è 122.

La top20 italiana completa è la seguente:

Pos. Giocatrice Class. WTA Diff. dal 29/01/18
1 Camila Giorgi 61 0
2 Francesca Schiavone 93 0
3 Sara Errani 142 0
4 Roberta Vinci 156 0
5 Jasmine Paolini 158 0
6 Deborah Chiesa 179 0
7 Georgia Brescia 204 0
8 Martina Trevisan 206 0
9 Jessica Pieri 221 0
10 Giulia Gatto-Monticone 269 0
11 Cristiana Ferrando 283 0
12 Camilla Rosatello 296 0
13 Martina Di Giuseppe 313 0
14 Stefania Rubini 339 0
15 Anastasia Grymalska 353 0
16 Martina Caregaro 371 0
17 Camilla Scala 431 0
18 Alice Matteucci 439 0
19 Gaia Sanesi 447 0
20 Lucrezia Stefanini 485

Next Gen Ranking

Anche questa settimana restano stazionarie le prime 6 posizioni del ranking riservato alle giovani. Ritorna in top10 Anna Blinkova, uscita sette giorni fa. Prende il posto di Caroline Dolehide.
Nel Next Gen ranking del 2018 rientrano le giocatrici nate dopo il 1° gennaio 1998.

Pos. Giocatrice Anno Class. WTA Diff. dal 29/01/18
1 Catherine Bellis 1999 48 0
2 Marketa Vondrousova 1999 54 0
3 Aryna Sabalenka 1998 63 0
4 Sofia Kenin 1998 104 0
5 Viktoria Kuzmova 1998 121 0
6 Vera Lapko 1998 129 0
7 Sofya Zhuk 1999 146 1
8 Kayla Day 1999 148 -1
9 Anna Kalinskaya 1998 150 0
10 Anna Blinkova 1998 153

Nation Ranking

Il successo di Kvitova riporta le ceche in seconda posizione. L’Ucraina sale al n.8, grazie a Marta Kostyuk.
Il Nation Ranking si ottiene sommando il ranking delle prime tre giocatrici di ciascuna nazione.

Pos. Nazione Punteggio Diff. dal 29/01/18
1 Stati Uniti 34 0
2 Repubblica Ceca 51 1
3 Francia 59 -1
4 Russia 64 0
5 Germania 71 0
6 Romania 77 0
7 Australia 86 0
8 Ucraina 108 2
9 Cina 111 -1
10 Spagna 115 -1

LE TOP 50

Legenda: nelle top 50 trovate, in ogni riga: classifica-variazione rispetto alla settimana precedente-nazionalità-giocatrice- anni-punti-tornei

1 0 [DEN] Caroline Wozniacki 27 7965 23
2 0 [ROU] Simona Halep 26 7616 17
3 0 [UKR] Elina Svitolina 23 5835 18
4 0 [ESP] Garbiñe Muguruza 24 5690 22
5 0 [CZE] Karolina Pliskova 25 5445 20
6 0 [LAT] Jelena Ostapenko 20 5000 22
7 0 [FRA] Caroline Garcia 24 4495 24
8 0 [USA] Venus Williams 37 4277 15
9 0 [GER] Angelique Kerber 30 3031 21
10 2 [GER] Julia Goerges 29 2900 25
11 0 [GBR] Johanna Konta 26 2825 20
12 1 [USA] Sloane Stephens 24 2813 12
13 -3 [FRA] Kristina Mladenovic 24 2770 27
14 0 [USA] Madison Keys 22 2644 16
15 0 [LAT] Anastasija Sevastova 27 2540 24
16 0 [AUS] Ashleigh Barty 21 2486 17
17 1 [USA] Coco Vandeweghe 26 2434 17
18 1 [SVK] Magdalena Rybarikova 29 2363 22
19 -2 [RUS] Svetlana Kuznetsova 32 2362 14
20 0 [BEL] Elise Mertens 22 2215 25
21 8 [CZE] Petra Kvitova 27 2187 17
22 0 [RUS] Anastasia Pavlyuchenkova 26 2125 25
23 2 [RUS] Elena Vesnina 31 2115 24
24 -1 [RUS] Daria Kasatkina 20 2095 22
25 -1 [CZE] Barbora Strycova 31 1940 25
26 -1 [AUS] Daria Gavrilova 23 1820 22
27 0 [EST] Anett Kontaveit 22 1740 22
28 0 [NED] Kiki Bertens 26 1725 28
29 3 [ESP] Carla Suárez Navarro 29 1701 25
30 -4 [SVK] Dominika Cibulkova 28 1610 21
31 -1 [CZE] Lucie Safarova 31 1601 18
32 -1 [CHN] Shuai Peng 32 1585 24
33 0 [POL] Agnieszka Radwanska 28 1570 20
34 0 [CHN] Shuai Zhang 29 1535 29
35 10 [HUN] Timea Babos 24 1430 28
36 -1 [RUS] Ekaterina Makarova 29 1375 21
37 0 [ROU] Irina-Camelia Begu 27 1345 27
38 -2 [ROU] Sorana Cirstea 27 1310 24
39 -1 [FRA] Alizé Cornet 28 1275 25
40 0 [UKR] Lesia Tsurenko 28 1260 26
41 0 [RUS] Maria Sharapova 30 1246 10
42 0 [SUI] Timea Bacsinszky 28 1233 13
43 0 [ROU] Mihaela Buzarnescu 29 1216 29
44 -5 [AUS] Samantha Stosur 33 1206 22
45 -1 [CHN] Qiang Wang 26 1160 22
46 0 [BLR] Aliaksandra Sasnovich 23 1142 22
47 0 [SRB] Aleksandra Krunic 24 1111 22
48 0 [USA] Catherine Bellis 18 1110 21
49 3 [CZE] Katerina Siniakova 21 1105 26
50 0 [CRO] Donna Vekic 21 1050 25

LA RACE

Legenda: trovate, in ogni riga: classifica-variazione rispetto alla settimana precedente-nazionalità-giocatrice- anni-punti-tornei

1 0 [DEN] Caroline Wozniacki 27 2280 3
2 0 [ROU] Simona Halep 26 1580 2
3 0 [GER] Angelique Kerber 30 1250 2
4 0 [BEL] Elise Mertens 22 1060 2
5 0 [UKR] Elina Svitolina 23 900 2
6 0 [CZE] Karolina Pliskova 25 615 2
7 0 [SUI] Belinda Bencic 20 540 4
8 8 [GER] Julia Goerges 29 535 3
8 [CZE] Petra Kvitova 27 535 3
10 -2 [BLR] Aliaksandra Sasnovich 23 460 2
10 -2 [TPE] Su-Wei Hsieh 32 460 5
12 2 [ROU] Mihaela Buzarnescu 29 454 7
13 -3 [AUS] Ashleigh Barty 21 436 3
14 -3 [ESP] Carla Suárez Navarro 29 432 3
15 -3 [USA] Madison Keys 22 431 2
15 2 [CHN] Shuai Zhang 29 431 6
17 [HUN] Timea Babos 24 412 5
18 -3 [CZE] Barbora Strycova 31 400 3
19 [CZE] Katerina Siniakova 21 351 4
20 -3 [EST] Kaia Kanepi 32 334 4

CATEGORIE
TAG
Condividi