ATP Rotterdam: il film è servito? Federer-Wawrinka per il N.1

Uno strano scherzo del destino nel sorteggio del tabellone: Federer potrebbe giocarsi la leadership mondiale contro il suo amico di sempre

ATP Rotterdam: il film è servito? Federer-Wawrinka per il N.1

La sceneggiatura giusta sembra già scritta: Roger Federer potrebbe sfidare tra una settimana Stan Wawrinka per tornare al N.1 del ranking mondiale. Non poteva esserci scenario più hollywoodiano di questo. Lo svizzero ha infatti bisogno di vincere tre partite all’ ATP di Rotterdam giunto alla sua 45a edizione per scavalcare Rafael Nadal e diventare di gran lunga il più vecchio N.1 nella storia dell’ATP a 36 anni e mezzo: per Federer al primo turno un qualificato, al secondo il vincente di un match interessantissimo tra Karen Khachanov e Philipp Kohlschreiber e ai quarti di finale possibilmente l’amico di sempre con cui ha conquistato la Coppa Davis del 2014 e che ha sempre battuto quando non si è giocato sulla terra battuta.

La qualità del tabellone è altissima per un ATP 500, basti pensare ai possibili quarti di finale:

 

 

Federer-Wawrinka
A. Zverev-Tsonga* (il francese ha dichiarato forfait, al suo posto un lucky loser)
Berdych-Goffin
Pouille-Dimitrov

Venerdì 16 febbraio rischia certamente di diventare una data storica per il nostro sport.

CATEGORIE
TAG
Condividi