Djokovic e Nadal scherzano su Instagram, tra ricordi e sfide impossibili

Il serbo, operato da poco, non perde lo spirito sui social: ricorda a Rafa quando nel 2012 stavano per collassare, mentre il profilo del Roland Garros sfida lo spagnolo a vincere anche sui fiocchi di neve

Djokovic e Nadal scherzano su Instagram, tra ricordi e sfide impossibili

Nostalgia, nostalgia canaglia. In questi giorni successivi all’operazione e mentre inizia il percorso riabilitativo, Novak Djokovic ha postato sulla sua pagina Instagram due ricordi per lui molto significativi, senza però perdere la vena scherzosa che lo caratterizza. Si tratta della clamorosa finale dell’Australian Open 2012 che tenne col fiato sospeso tutti gli appassionati di tennis per 5 ore e 53 minuti. A dividere il palcoscenico col serbo nella finale Slam di maggior durata dell’Era Open ci fu l’attuale numero uno del ranking Rafa Nadal, sconfitto col punteggio di 5-7 6-4 6-2 6-7(5) 7-5. Nel video postato da Nole i due sono ripresi dalle telecamere della ESPN durante la premiazione. Dopo le quasi sei ore di gioco e per la prolissità della cerimonia, tipica in Australia, i contendenti sono sul punto di collassare nei pressi della rete. Fortuna che qualcuno procura loro due sedie, mentre attendono il proprio turno al microfono. Djokovic ha quindi condiviso il ricordo “taggando” il rivale spagnolo, commentando con la sua solita ironia: “Non c’è da stupirsi se ora abbiamo bisogno della riabilitazione.”

https://www.instagram.com/p/Be31sFDjtwH/?hl=it&taken-by=djokernole

 

Non si è fatta attendere la risposta di Rafa tra i migliaia di commenti. Anche lui alle prese con un problema fisico, che proprio a Melboure non gli ha permesso di concludere il match di quarti di finale con Cilic, ha dato ragione all’amico e non sono mancate, come al solito, le parole di incoraggiamento: “Nole, non c’è da stupirsi, grazie per il pensiero. Questa fu tosta. Spero che il tuo recupero stia andando per il meglio! E spero di rivederti presto in campo! Goditi il tempo con la tua famiglia!”

Tuttavia al mancino di Manacor, che ha da poco programmato i prossimi impegni, è stato lanciata una sfida piuttosto bizzarra. (La sua) Parigi nelle ultime ore è stata ricoperta dalla neve, che ovviamente ha raggiunto anche i campi del Roland Garros, la cui terra ha lasciato spazio a un manto bianco. Il profilo Instagram del torneo ha lanciato la sfida: riuscirà Nadal a vincere la coppa dei Moschettieri anche sulla neve? Il dieci volte vincitore in terra parigina ha risposto in maniera concisa: “Se il campo è dello stesso colore e posso vedere le linee, ci proverò a maggio!”

https://www.instagram.com/p/Be7eOE0AO2Z/?hl=it&taken-by=rafaelnadal

Tornando sui Balcani, per stare con la mente nel più dolce passato ancora un po’, il campione serbo ieri ha fatto ancora il nostalgico su quel 29 gennaio del 2012, pubblicando un’immagine per lui motivazionale, che lo ritrae negli istanti appena successivi al match point, mentre si strappa la maglia come l’incredibile Hulk.

 

 

CATEGORIE
TAG
Condividi