Categoria: Racconti

Sorrisi e lacrime: le emozioni del Roland Garros

Redazione- 11/06/2017

PARIGI - Drammi e infortuni. Sorrisi e bravate. Le lacrime di Muguruza e Kvitova. Il boom Ostapenko. La sfortuna di Almagro e Goffin e il ...

Ritratti: Noah, talento e fantasia oltre l’ostacolo

Redazione- 08/06/2017

Racconti su uno dei giocatori francesi più amati di sempre

Roland Garros sotto l’acqua: chi gode e chi soffre

Canevazzi- 06/06/2017

PARIGI – Gli sforzi dei tifosi accorsi al Roland Garros mortificati da Giove Pluvio. Dal glamour di negozi e ristoranti ai drammi fantozziani di chi ...

Roland Garros di fuoco: il cielo come Le Pen, in campo come in trincea

Canevazzi- 01/06/2017

PARIGI – Gli inconvenienti da inviato. Elmetto per neutralizzare il servizio di Nick Kyrgios, due tifosi lituani pazzi di Djokovic e cena con indiscrezioni presidenziali ...

Roland Garros inside con l’incubo della palpation

Garofalo- 30/05/2017

PARIGI - In giro per il Roland Garros tra controlli esasperanti, prezzi allucinanti e vecchie conoscenze del circuito che perdono il pelo ma non il ...

Roland Garros Story: dalle sfide Graf-Seles ai trionfi di Nadal

Rio- 27/05/2017

L’alba della rivalità tra Steffi e Monica. Il trionfo degli specialisti del rosso: Bruguera, Muster, Kuerten, Gaudio. Per campioni come Sampras, Becker, Edberg, Parigi rimase ...

Roland Garros Story: dal decennio australiano all’era Borg

Rio- 25/05/2017

Il “decennio australiano”, i trionfi di Rod Laver, Ken Rosewall, Roy Emerson, Tony Roche. Le imprese infinite di Bjorn Borg, le sfide con Vilas, i ...

Mercoledì da leoni: Carretero e Portas ad Amburgo

Borgatti- 24/05/2017

Torna la rubrica sulle imprese più o meno grandi compiute da tennisti non troppo noti. Oggi siamo ad Amburgo in due edizioni distanti tra loro ...

Roland Garros Story: i quattro Moschettieri e la Divina Suzanne

Rio- 23/05/2017

Tra pochi giorni avrà inizio l’edizione numero 116 del Roland Garros. Ripercorriamo la storia del glorioso torneo d'oltralpe: la prima parte

Il posto dove valeva la pena essere

Serrapede- 17/05/2017

Tommy Haas saluta Roma dopo aver eliminato Ernesto Escobedo: la sua è stata più di una vittoria soprattutto per chi è accorso a vederlo

Diario dalla Caja, day 8: arrivederci Madrid, teatro di tradizione

Borgatti- 15/05/2017

MADRID - Resoconto finale dalla Spagna. Vizi e virtù di un torneo spesso controverso, che conferma ogni anno le sue luci e le sue ombre

Diario dalla Caja, day 7: anche a Madrid si tifa… Spal!

Borgatti- 14/05/2017

MADRID - Festoni bianchi e azzurri durante la premiazione di Simona Halep. Semplice coincidenza o un omaggio alla storica promozione della Spal?

Diario dalla Caja, day 5: le “Grigorette” e gli incontri in ascensore

Borgatti- 12/05/2017

MADRID - Pur sconfitto da Thiem al termine di un match emozionante, Dimitrov ha potuto contare sul sostegno speciale del suo pubblico

Amarcord Madrid: un match leggendario, un organizzatore unico e…

Canevazzi- 11/05/2017

Al Mutua Madrid Open abbiamo visto di tutto. Un Nadal-Djokovic infinito, una terra di colore blu per volere di Ion Tiriac, un Kei Nishikori tragico ...

Diario dalla Caja, day 4: Coric il sopravvissuto e la generosità di Nouni

Borgatti- 11/05/2017

MADRID - Il lucky-loser croato è ancora in corsa mentre il giudice di sedia francese ripaga la correttezza di uno spettatore

Diario dalla Caja, day 3: chiamatelo Mutua Bucarest Open

Borgatti- 10/05/2017

MADRID - La Caja Magica diventa rumena grazie al trio composto da Halep, Begu e Cirstea

Diario dalla Caja, day 2: gli spaghetti alla Grisha e i Bryan, gemelli diversi

Borgatti- 09/05/2017

MADRID - Sospinto dal tifo dell'Arantxa Sanchez Vicario, il bulgaro ha superato Kohlschreiber mentre Bob ha dato sfoggio della sua precisione

Diario dalla Caja, day 1: Maria ha fame, noi di più

Borgatti- 08/05/2017

MADRID - Primo giorno nella capitale spagnola. Masha tiene duro e vince, mentre gli inviati di Ubitennis ricevono una brutta sorpresa...

Felici e conten…nis: Grande Slam di periferia

Redazione- 04/05/2017

La passione che fa rincorrere una pallina a qualsiasi età. Quella parte bambina che non muore mai nei tennisti amatoriali