Anteprima WTA: Bogotà e Biel, quattro azzurre in cerca del riscatto

Errani e Schiavone a Bogotà, Vinci e Giorgi a Biel. Arriverà finalmente la settimana del riscatto per il tennis italiano in rosa?

Anteprima WTA: Bogotà e Biel, quattro azzurre in cerca del riscatto

Si chiude una settimana dove è accaduto qualcosa di davvero raro. A Monterrey le prime quattro teste di serie, Kerber, Pavlyuchenkova, Garcia e Suarez-Navarro, sono approdate alla semifinale! Da quanto non capitava? Da Praga 2016, quasi un anno. E al contrario di Praga, in finale ci sono andate addirittura le prime due.

Se a Monterrey le prime teste di serie hanno fatto il proprio dovere, a Charleston sono cadute tutte in grosso anticipo. E ad approfittarne è stata quella next-gen che era data per dispersa dopo i risultati negativi negli ultimi tornei. In finale ci sono infatti andate Kasatkina e Ostapenko, entrambe classe 1997. Prima finale per la russa, seconda per la lettone, dopo quella persa a Doha nel 2016. A Charleston era presente anche Sara Errani in cerca dell’ennesimo riscatto. Ma dopo aver illuso vincendo facile al primo turno, è crollata sotto i colpi di Rodionova, attuale numero 669 del mondo (salirà questa settimana di oltre 300 posizioni) e che ha un best ranking al numero 62 nel 2010. A causa di questa precoce sconfitta, la romagnola non avrà la classifica per entrare nel main draw del Roland Garros, lo slam che l’ha vista finalista nel 2012. Rodionova invece si è fatta notare, al pari di Siegemund, anche per aver sfoggiato calzettoni neri alla Mattek-Sands, roba da far impallidire la celebre tovaglia di Wawrinka!

 

Archiviati dunque i due tornei nord americani, si avvicina sempre più la stagione su terra europea che inizierà dal torneo indoor di Stoccarda, attesissimo quest’anno per il ritorno in campo di Sharapova e per la presenza di quasi tutte le migliori. Mancheranno però le sorelle Williams, Konta e Wozniacki. In settimana è stata pubblicata anche l’entry list di Roma, che quest’anno vedrà la presenza di ben 47 tra le prime 50 giocatrici al mondo più Sharapova, ma mancherà Serena Williams, che si è invece iscritta a Madrid.

Ma prima di tuffarci sul rosso europeo c’è ancora tempo per qualche torneo interlocutorio. La settimana entrante si giocherà infatti a Bogotà e Biel.

Claro Open Colsanitas, Bogota, Colombia. 10 – 15 aprile. Superficie terra rossa. Categoria International. Montepremi $226,750

20° edizione, con validità per il circuito maggiore, per il torneo di Bogotà, che quest’anno, come spesso è accaduto anche in passato, ha un main draw di non grandissimo spessore, con diverse teste di serie che in molti tornei dovrebbero passare dalle qualificazioni per entrare nel tabellone principale. Numero 1 sarà l’olandese Kiki Bertens, unica top 30, ma in crisi di risultati ormai da parecchio tempo. Siniakova, già vincitrice di un trofeo quest’anno, avrà in dote il numero 2, e sarà l’unica altra giocatrice presente tra le top 50. Wild card per Schiavone. In campo anche Errani, sempre alla ricerca di una forma accettabile. Concrete chance per entrambe di arrivare almeno fino ai quarti. E se tutto dovesse andare per il meglio, potrebbero sfidarsi in semifinale, ma dovrebbero sconfiggere rispettivamente Bertens e Larsson. Al primo turno Schiavone incontrerà la romena Tig, numero 85 del mondo. Al secondo potrebbe trovare la vincitrice uscente Falconi, numero 105 WTA. Per Errani primo turno contro Alexandrova, 86 del mondo, eventuale secondo contro Vickery o Alyssa Mayo, quest’ultima millenial nata negli USA che usufruisce di una wild card. Dovrà passare dalle qualificazioni Teliana Pereira, vincitrice nel 2015. Ma ecco il tabellone completo (tra parentesi testa di serie o wild card).

(1) Bertens vs Stojanovic
Q vs Maria
Falconi vs Jakupovic
(WC) Schiavone vs (6) Tig

(3) Larsson vs Q
Q vs Cepede Royg
Vickery vs (WC) Mayo
Errani vs (7) Alexandrova

(8) Sakkari vs Soler-Espinosa
Krunic vs Duque-Marino
Khromacheva vs (WC) Arango
Q vs (4) Arruabarrena

(5) Linette vs Q
Min vs Kostova
Allertova vs Sorribes Tormo
Q vs (2) Siniakova

Ladies Open Biel Bienne – Biel, Svizzera. 10 – 16 aprile. Superficie sintetico, Indoor. Categoria International. Montepremi $226,750

Prima edizione per questo torneo svizzero che si svolge nella cittadina di Biel (Bienne in francese) e che sostituisce il torneo polacco di Katowice. Rispetto a Bogotà il main draw è di ben altro spessore, con tutte le 8 teste di serie entro le prime 50 al mondo e l’ultima giocatrice ammessa direttamente, Anett Kontaveit, numero 107 al mondo. Prima testa di serie è Strycova, poi Suarez Navarro e Babos. L’ungherese ha già vinto quest’anno il torneo indoor di Budapest, ed è particolarmente adatta ai campi veloci al coperto. La spagnola è reduce dalla semifinale di Monterrey. Testa di serie numero 4 è Roberta Vinci, come le altre italiane in cerca di un riscatto in un anno assai infelice per il tennis italiano in rosa. Poi Siegemund, reduce dalla semifinale di Charleston, la francese Cornet, la tedesca Goerges e la romena Niculescu. Wild card per Belinda Bencic, crollata oltre la 100° posizione WTA ma con un potenziale da top 10. Ci sarà anche Camila Giorgi, che sui campi veloci al coperto ha spesso offerto ottime prestazioni. A Katowice ha giocato tre finali consecutive, perdendole tutte. Infine attenzione a Rebeka Masarova, giovanissima svizzera (classe 1999) recente finalista agli AO junior e vincitrice del Roland Garros junior 2016. A livello WTA impressionò al suo esordio lo scorso anno a Gstaad quando raggiunse la semifinale sconfiggendo l’ex numero 1 Jankovic al primo turno. Eliminata all’ultimo turno di qualificazione Jasmine Paolini, 21enne italiana che dovrebbe comunque entrare questa settimana per la prima volta tra le prime 200 al mondo. A intimarle lo stop a un soffio dal main draw è stata la ceca classe ’99 Marketa Vondrousova, uno dei migliori prospetti del tennis femminile.

(1) Strycova vs Q
Witthoeft vs (WC) Bencic
Dodin vs Hsieh
Broady vs (7) Goerges

(4)Vinci vs Kr. Pliskova
Vekic vs Cirstea
(WC) Masarova vs Beck
Q vs (6) Cornet

(8) Niculescu vs Mertens
Cepelova vs Barthel
Kontaveit vs Watson
Rodina vs (3) Babos

(5) Siegemund vs Golubic
Parmentier vs Q
Q vs Giorgi
Boserup vs (2/WC) Suarez Navarro

Vinci al primo turno avrà Kristyna Pliskova, da cui è stata sconfitta a Dubai. Possibile quarto con Cornet. Giorgi giocherà con una qualificata, poi potrebbe trovare Suarez Navarro. Bencic, se superasse Witthoeft, potrebbe trovare al secondo turno Strycova. Esordio difficile per Masarova contro Beck. Quarto abbordabile per Babos che trova prima Rodina poi la vincente tra Kontaveit e Watson, quindi Niculescu se la romena farà valere la sua testa di serie. Barthel e Cirstea potrebbero essere due non teste di serie da tenere d’occhio.

Entrambi i tornei si potranno seguire come al solito su Supertennis in TV e in streaming web. La settimana successiva sarà dedicata alla Fed Cup (si giocherà soltanto un 125K in Cina), poi arriverà il momento del ritorno di Sharapova a Stoccarda, torneo che la russa ha già vinto per tre volte consecutivamente.

Massimo Aceti

 

CATEGORIE
TAG
Condividi