Fed Cup

La "minaccia" delle Williams

Da Doha Serena a Venus avvertono: "Italia aspettaci, stiamo arrivando!". Aumentano le possibilità di vedere entrambe le fuoriclasse americane a Reggio Calabria per la finale di Fed Cup Ansaloni

Dimensione testo Testo molto piccolo Testo piccolo Testo normale Testo grande Testo molto grande

Venus c’è, Serena forse. Ma è più sì che no. Le “minacce” delle Williams vengono direttamente da Doha, dove martedì inizierà il Master della Wta, e sono minacce serie. Per chi? Bhè, per la finale della Federation Cup della settimana prossima (7-8 novembre) , dove l’Italia affronterà gli Stati Uniti a Reggio Calabria per diventare (ancora una volta) la regina della competizione a squadre femminile dopo il trionfo del 2006. In conferenza stampa infatti le due sorelle “dominanti” del tennis rosa hanno fatto capire, più o meno chiaramente, che a sfidare Pennetta, Schiavone e tutta l’armata di Corrado Barazzutti ci saranno anche loro. E che per la nostra nazionale non sarà di certo una passeggiata vincere di fronte al proprio pubblico. Chi aveva dubbi sulla presenza delle fuoriclasse afroamericane, quindi, dovrebbe (condizionale d’obbligo) essere presto smentito. Sicura, dicevamo all’inizio, è la presenza di Venus, che ha così risposto in conferenza stampa a chi le chiedeva della sua partecipazione alla finale: “Oh, si, ci sarò. L’annuncio sarà data presto, penso oggi (lunedì per chi legge) o al più tardi domani. Oggi è lunedì, vero? Scusate, non so che giorno è oggi - ha scherzato la Venere- comunque l’annuncio sarà dato presto, sul serio, così vedrete. Io sono pronta a giocare, ovviamente, sono a disposizione”. La cinque volte vincitrice di Wimbledon non dimostra nessuna preoccupazione nemmeno a giocare all’aperto a novembre: “Oh, ho fatto di tutto nella mia carriera! - dice la più “anziana” tra le Williams - non penso sarà qualcosa di così…pazzo. Voglio dire, ho giocato con  folate di neve prima, quindi non sarà una cosa dell’altro mondo, insomma”. Meno certa ma molto ottimista sulla sua presenza è anche l’attuale numero due del mondo, Serena Williams, che ha risposto ridendo: “L’avevo capito che i giornalisti italiani erano pronti a farmi la domanda sulla mia presenza o meno! No, scherzi a parte, ho già deciso che se sto bene giocherò. Ho già parlato con Mary Jo (Fernandez, il capitano della squadra ndr) di questo. E’ la fine dell’anno, si sente la stanchezza ma probabilmente starò abbastanza bene per giocare. Comunque- conclude Serena - abbiamo dei grandi talenti in casa che sono pronte a scendere in campo, e se staranno meglio di me, più in forma, ovviamente toccherà a loro”.

 

 

Luigi Ansaloni

Cerca su Quotidiano.Net nel Web

Fotogallery

Fed Cup Italia - Russia
Castellaneta Marina
foto di Monique Filippella

LA FOTO DEL GIORNO

Rafael Nadal e Andy Roddick

Nadal e Roddick si riposano

Nadal e Roddick approfittano di ogni momento per riposarsi dalla stagione lunga e faticosa . Forse hanno ragione a protestare per le fatiche imposte dal tour