Italiano English Fran├žais
HOMEPAGE > > Tutto il mondo esalta Nadal

15/09/2010 23:48 CEST - Us Open 2010 - le reazioni

Tutto il mondo esalta Nadal

In Spagna parlano di età dell’oro e affermano con sicurezza: “E’ il miglior sportivo spagnolo di tutti i tempi, superiore a Indurain”. Continua l’eterno dibattito sul miglior tennista di ogni epoca e i giornali inglesi si sbilanciano: “Forse è Rafa il più grande”. Alberto Giorni 

| | condividi

“Leyenda”, “Greatest”, “Monumental”, “Mito”. Cambiano le lingue, ma la sostanza rimane la stessa: Rafa Nadal ha compiuto un’impresa da esaltare a tutte le latitudini. Non c’è giornale che non pubblichi almeno una foto del maiorchino che alza la coppa degli Us Open: una delle più gettonate è quella che lo ritrae a Times Square con il prezioso trofeo in bella mostra.

La parte del leone, ovviamente, la fa la stampa spagnola, in particolare “Marca”. Già alla vigilia della finale, il quotidiano sportivo più diffuso non aveva dubbi sul vincitore: lunedì mattina era uscito con il titolo: “La pioggia ritarda l’incoronazione di Nadal”. In Spagna non sono per niente scaramantici: anche prima della finale dei Mondiali di calcio si strillava a nove colonne: “Stasera alzeremo la coppa”. Il rischio ha pagato, in tutti e due i casi hanno avuto ragione… “Marca” riserva ben dieci pagine al maiorchino, ma anche i giornali generalisti, come El Mundo e ABC, gli dedicano un’enorme foto in prima pagina. La chiamano “l’età dell’oro dello sport spagnolo”: i successi del tennis sono un capitolo di un romanzo infinito che comprende i trionfi delle Furie Rosse ai Mondiali di calcio, di Alberto Contador al Tour de France, di Jorge Lorenzo nella MotoGp, di Pau Gasol con i Los Angeles Lakers nella Nba e la speranza che Fernando Alonso completi la rimonta in Formula 1. Si dà grande risalto a una frase di Nadal: “E’ stupido dire che sono migliore di Federer”. All’interno, però, la maggior parte dei commentatori si chiede se lo spagnolo abbia superato lo svizzero.

L’eterno dibattito sul miglior tennista di tutti i tempi appassiona anche i giornali inglesi. “Nadal è il più grande?” si domanda il Daily Mail. Il Daily Telegraph, il quotidiano britannico che tradizionalmente dedica più spazio al tennis, si spinge anche oltre: “Forse Federer non è il migliore della sua epoca”, scrive l’inviato di punta del giornale, Mark Hodgkinson. Gli spagnoli sono concordi nell’affermare che Nadal probabilmente è il più grande spagnolo di tutti i tempi, considerando tutte le discipline sportive. Nell’Olimpo si citano il golfista Severiano Ballesteros, i piloti Angel Nieto e Carlos Sainz, il ciclista Miguel Indurain. “Rafa ha già fatto meglio di Indurain – si legge su “As” –. Nel ciclismo possiamo considerare che il Grande Slam sia formato da Tour, Giro, Vuelta e Mondiale. Ebbene, a Indurain manca la Vuelta; era sì il più forte del mondo, ma un mese all’anno. Nadal ha una continuità superiore”.

Uno dei titoli più azzeccati è quello scelto dall’Equipe: “Il mondo al servizio di Nadal”. Philippe Bouin sottolinea i progressi di Nadal in questo colpo, decisivo nella finale contro Djokovic, ed evidenzia un aspetto citato anche da Christopher Clarey sul New York Times: il trionfo a New York gli permette di togliersi una volta per tutte l’etichetta di specialista della terra battuta. “E nessuno gli potrà togliere il primato mondiale almeno fino al Roland Garros del 2011”. L’età dell’oro è appena iniziata…


Ecco alcuni fra gli articoli più interessanti pubblicati dalla stampa internazionale:

SPAGNA

Fernando Carreño, Marca  Nadal, il migliore?

Juan Mora, As  Nadal ha già superato Indurain

Javier Hortiguela, El Mundo  C’è un campione a bordo

José Samano, El Pais  Mito tra i miti (in italiano


FRANCIA

Philippe Bouin, L’Equipe  Il mondo al suo servizio

Cécile Soler, Le Figaro Fino a dove può arrivare?


GRAN BRETAGNA

Mark Hodgkinson, Daily Telegraph  Federer il migliore della sua epoca? Forse no

Mike Dickson, Daily Mail  Nadal il più grande?

Kevin Mitchell, The Guardian  L’umile conquistador (in italiano)


STATI UNITI

Christopher Clarey, New York Times  Un giocatore per tutte le superfici (in italiano)

Peter Bodo, Tennis.com  Il viaggio più lungo

Mike Lupica, New York Daily News  Quanta differenza fra Nadal e tutti gli altri  (in italiano)

TV Tennis
Ultimi commenti
Blog: Servizi vincenti
La vittoria di Francesca Schiavone a Parigi

Fotogallery a cura di Giacomo Fazio

Ubi TV

Ubaldo con Rino Tommasi dopo il Super Saturday agli US Open 2010

Quote del giorno

"E' stato bello.. voglio dire, eccetto per quel 99,9% di pubblico che tifava contro di me".

Sergiy Stakhovsky, riguardo l'atmosfera che regnava sul Grandstand durante il suo match contro il giovane americano Harrison

Accadde oggi...

8 Settembre 1969

Rod Laver completa il quarto Grande Slam della storia del tennis (il suo secondo dopo il 1962) battendo Tony Roche 7-9 6-1 6-3 6-2 nella finale degli US Open giocatasi lunedì causa pioggia .

 

Tratto da: On This Day in Tennis History di Randy Walker