Italiano English Fran├žais
HOMEPAGE > > Le tenniste spagnole sul piede di guerra

17/09/2010 15:43 CEST - Notizie flash

Le tenniste spagnole sul piede di guerra

17 maschile

| | condividi

Il movimento tennistico maschile della Spagna continua il suo momento magico (ben 7 tennisti occupano la top 30), mentre le connazionali del femminile sono ai ferri corti con la federazione. Le prime 6 tenniste del ranking (Maria Jose Martinez Sanchez, Anabel Medina Garrigues, Arantxa Parra Santonja, Carla Suarez Navarro, Lourdes Dominguez Lino e Nuria Llagostera Vives, media del loro ranking: 70,5 contro il 13,5 dei primi 6 colleghi maschi) hanno emesso un comunicato nel quale lamentano la scarsa considerazione che la federazione ha per loro: dai prize money alla mancanza di campi di cemento fino alle scarse cure mediche che ricevono durante i tornei di casa. "Siamo molto preoccupate per la mancanza di supporto da parte della RFET in molti ambiti sia per quanto riguarda il presente sia per il futuro. Vogliamo che la federazione riconosca i suoi errori e che risolva tali problemi." A questo punto, se la situazione non troverà una svolta, è a fortissimo rischio la loro presenza nella sfida di primo turno di Fed Cup 2011 tra Spagna e Estonia, programmata per il 5-6 febbraio: "Nostro malgrado, dobbiamo comunicare la nostra unanime scelta di non far parte della Nazionale per la Fed Cup 2011".

Daniele Vallotto

comments powered by Disqus
TV Tennis
Ultimi commenti
Blog: Servizi vincenti
La vittoria di Francesca Schiavone a Parigi

Fotogallery a cura di Giacomo Fazio

Ubi TV

Ubaldo con Rino Tommasi dopo il Super Saturday agli US Open 2010

Quote del giorno

"E' stato bello.. voglio dire, eccetto per quel 99,9% di pubblico che tifava contro di me".

Sergiy Stakhovsky, riguardo l'atmosfera che regnava sul Grandstand durante il suo match contro il giovane americano Harrison

Accadde oggi...

8 Settembre 1969

Rod Laver completa il quarto Grande Slam della storia del tennis (il suo secondo dopo il 1962) battendo Tony Roche 7-9 6-1 6-3 6-2 nella finale degli US Open giocatasi lunedì causa pioggia .

 

Tratto da: On This Day in Tennis History di Randy Walker