ITALIANO ENGLISH
HOMEPAGE > > Bravo Fognini, Troicki KO!

16/08/2011 16:08 CEST - Cincinnati

Bravo Fognini, Troicki KO!

TENNIS -  Al primo turno di Cincinnati il tennista ligure ha sconfitto nettamente il favorito serbo, completamente spento,  con il punteggio di 6-4 6-1. Per Fabio è una bellissima iniezione di fiducia in vista del proseguo della stagione sul cemento (senza dimenticare che in Cile si giocherà proprio su questa superfice). Vince anche Sara Errani: 61 75 a Sloane Stephens. Paolo Giua

| | condividi

Pubblico completamente assente per la partita di fine mattinata tra il nostro n°1 Fabio Fognini e il serbo Victor Troicki, reduce da un buon torneo a Montreal dove aveva perso, al termine di una rocambolesca partita in cui aveva avuto anche match-points, dal francese Monfils. Anche Fognini in Canada si era messo in luce con una brillante prestazione contro il poi semifinalista Tsonga, dove era stato avanti di un break nel secondo set.

La partita stenta a decollare a causa degli abbondanti errori non forzati che i due giocatori commettono nei primi game, anche se Fognini ha ben chiaro la tattica da applicare contro il serbo, basata su variazioni di palla e colpi angolati. Grazie ad una bella stop-volley è proprio lui il primo ad avere due palle break, subito annullate con autorità dal serbo; la terza però gli vale il game e si porta avanti 4-2.
Troicki inizia a dare qualche segnale di nervosismo, ma riesce ad innalzare un po’ il suo livello di gioco e si procura una palla del contro-break, subito sfruttata con una potente risposta che neutralizza l’azzardato serve-and-volley di Fognini. Si ammira qualche bel punto, ma gli errori gratuiti continuano a fioccare e, nel game del 4 pari, dopo aver gettato per la prima volta la racchetta per terra, Fabio deve affrontare tre palle break non consecutive, riuscendo ad annullarle con dei bei colpi vincenti (in particolare la prima vinta con uno schiaffo al volo da metacampo). Il ligure ormai è on-fire, brekka a 0 l’avversario e chiude il primo parziale dominato dagli errori (già 17 per Troicki) per 6 sei game a 4.

Nel secondo set Troicki continua ad apparire in difficoltà e sul 1-0 deve già subire il break da un Fognini che appare sempre più centrato e meno falloso, producendo finalmente un bel gioco e innalzandosi sul 3-0.
Il serbo è ormai spento e l’azzurro è bravo ad approfittare di questa situazione, lottando su tutti i punti e conquistando il secondo break, per poi confermarlo e portarsi 5 a 0. Finalmente Viktor riesce a tenere il servizio, vincendo il primo game dal 4 pari del primo set, ma a Fabio non trema il braccio e con relativa tranquillità chiude la partita alla prima occasione per 6-4, 6-1.

Buona performance di Fognini, soprattutto nel secondo set, dove è riuscito a sbagliare di meno, terminando il match con ben 24 vincenti, a fronte di 23 errori non forzati. In particolare il nostro giocatore ha stupito per la concentrazione e la relativa calma con cui ha affrontato tutta la partita. Disastrosa invece la partita del serbo che conclude il saldo tra vincenti ed errori con un negativo di -12. Al prossimo turno i ligure affronterà il “veterano” James Blake, che ha battuto in tre set il cipriota Baghdatis, il quale, pur essendo vicino al ritiro, può sempre rappresentare un pericolo nei campi americani. Comunque, se riuscirà a mantenere il livello di gioco espresso oggi, il nostro giocatore può benissimo giocarsela alla pari, se non partire da favorito. Nel caso di successo incontrerebbe il vincente della partita tra il n°3 Roger Federer e l’argentino Juan Martin Del Potro.

Nel tabellone femminile, Sara Errani batte la wild-card Sloane Stephens, considerata la grande promessa per il tennis a stelle e strisce. Tre break in favore dell'azzurra hanno scandito un primo set in discesa. La giovane americana ha allungato prendendo un break di vantaggio all'inizio del secondo, ma al culmine di un quarto gioco lunghissimo la Errani ha firmato l'aggancio. E dopo il sorpasso non si è più guardata indietro.

Paolo Giuia

comments powered by Disqus
Partnership

 

Sito segnalato da Freeonline.it - La guida alle risorse gratuite

Virtual Tour / Fanta Tennis virtual tour logo 2

Il fanta gioco di Ubitennis

Rassegna stampa nazionale

29/03/2014 16:26

Djokovic: finale senza giocare Hingis: finale da incorniciare (Martucci, Valesio); Andy Murray - Vide 'o Murray quant'è bello (V.M.); Profumo di Davis per Lorenzi (Nizegorodcew); Zugarelli, l'uomo in più dell'ultima Davis azzurra (Azzolini)

27/03/2014 12:40

Djokovic sprinta, Fognini si spegne con super Nadal (Martucci). Fognini, batosta con fischi (Zanni)

26/03/2014 12:43

Nishikori eroico stende Ferrer. Dolgopolov, che colpo (Martucci). Errani e Vinci sempre più in caduta libera (Zanni)

25/03/2014 09:02

Povero Delpo: seconda operazione al polso. Dopo il destro tocca al sinistro (Martucci), Soffre Maria, ma sbarca ai quarti del Sony Open (Zanni), II sogno americano di Lorenzo Montegiorgi (Nizegorodcew)

24/03/2014 14:11

Federer e Tsonga sorridono a Miami Nadal il più felice «La schiena è ok» (Martucci), Fabio Fognini a Miami avanti tutta Tennis (Nizegorodcew)

22/03/2014 08:43

Nieminen razzo finlandese (Mariantoni); Seppi, che maratona con Stepanek (Crivelli); Flavia: «Fabio il tennis e i cavalli» (Zanni); Djokovic "La mia dieta da numero uno" (Rossi); Talento da attore prestato al tennis (Clerici)

20/03/2014 00:36

Sport e amore, quando il doppio misto funziona (Semeraro)

19/03/2014 11:41

Fognini come Pennetta: "Siamo solo molto amici" (Zanni)

18/03/2014 07:59

Flavia e Fabio Come fa bene l'elisir d'amore (Azzolini), Intervista a Flavia: “Non voglio fermarmi più” (Mancuso)

17/03/2014 08:25

Pennetta super. Million dollar baby Flavia, sei una che vittoria ad Indian Wells (Martucci, Clerici, Piccardi, Semeraro, Valesio, Mancuso, Giorni)

16/03/2014 08:46

Una Pennetta da urlo, la finale più bella (Crivelli, Clerici, Semeraro, Ferrero, Valesio, Valenti, Mancuso, Piccardi); Federer contro Djokovic, tocca ancora a loro due (R.C., P.V.)

15/03/2014 09:54

Pennetta, la bellezza di crescere a 32 anni (Martucci, Zanni, Valesio); Federer, il campione che non ama il time out (Martucci, Mancuso); «Davis, affare da 4 milioni di euro» (Agata); Yannick Noah - Il mio canto libero (Crivelli)

Archivio rassegna stampa nazionale

Ultimi commenti
Blog: Servizi vincenti
Quote del giorno

"Dobbiamo far giocare i ragazzi sulla terra rossa. Se non lo facciamo, loro avranno sempre un po' di timore. E' fondamentale imparare a scivolare sul rosso sin da giovani"

Jim Courier sulle difficoltà degli americani sulla terra battuta

La vittoria di Francesca Schiavone a Parigi 2010

Copertine di magazine e giornali

Ubi TV

La nuova borsa di Maria Sharapova