Marcelo Rios finisce in ospedale

Flash

Marcelo Rios finisce in ospedale

Pubblicato

il

 

TENNIS – L’ex numero 1 ATP è stato nuovamente ricoverato alla Clinica Alemana d Vitacura, a Santiago del Cile, per una vasocostrizione cerebrale reversibile.

Nuovi problemi di salute per l’ex n. 1 del mondo Marcelo Rios. Il 38enne cileno – primo sudamericano a raggiungere la vetta della classifica ATP nel 1998 – è stato ricoverato alla Clinica Alemana di Vitacura, nella provincia di Santiago del Cile, a causa di forti dolori alla testa. La diagnosi è stata di vasocostrizione cerebrale reversibile, problema che aveva portato anche lo scorso anno a un ricovero di una settimana presso la stessa struttura. All’epoca, il padre di Rios disse che il malore era dovuto a una medicina che l’ex giocatore assumeva per curare dei frequenti mal di testa, unita all’uso frequente di un inalatore per contrastare la congestione nasale. Il medico che lo ebbe in cura lo scorso anno, il dottor Arnold Hoppe, disse che il ricovero era stato necessario per prevenire un possibile infarto cerebrale.

Secondo quanto riportato dall’emittente radiofonica cilena Radio Cooperativa, le condizioni di Rios sono stabili; in queste ore verranno svolti ulteriori accertamenti per avere un quadro più chiaro del suo stato di salute complessivo. Giocatore dotato di grande talento ma dal carattere a dir poco esuberante (tra le sue “bravate” ricordiamo un arresto durante gli Internazionali d’Italia del 2001 per aver dato un pugno a un tassista e aver opposto resistenza, oltre a diversi allontanamenti da locali pubblici a causa dei suoi atteggiamenti eccessivi), ebbe il suo anno di grazia nel 1998, in cui arrivò in finale agli Australian Open – battuto dal ceco Petr Korda con un triplice 6-2 – e vinse Indian Wells, Miami e gli Internazionali d’Italia – grazie al ritiro dello spagnolo Albert Costa ancora prima di scendere in campo.

Nel marzo dello stesso anno raggiunse la vetta della classifica ATP scalzando Pete Sampras, che però riguadagnò la posizione di n. 1 dopo sole quattro settimane. Da qualche mese, Rios era entrato a far parte dello staff della nazionale cilena di Coppa Davis, affiancandosi al capitano Nicolas Massù.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

Flash3 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement